Calcio Napoli

Corbo: “Insigne fuori da Napoli è giocatore e uomo vero”

Antonio Corbo, parla di Lorenzo Insigne nel suo editoriale

Lorenzo Insigne continua a brillare anche con la Nazionale di Mancini. Il numero 10 dell’Italia è andato in gol contro la Turchia, partita inaugurale degli Europei di calcio. Insigne quando gioca con l’Italia sembra essere più libero di testa, anche se c’è da sottolineare che con il Napoli ha disputato un’ottima stagione condita da 19 reti.

Secondo Antonio Corbo, però, il calciatore fuori da Napoli vive un clima più sereno. Ecco quanto scrive su Repubblica: “Si può discuterlo a Napoli per i suoi atteggiamenti di provinciale vittimismo o di bullo sfrontato quando senza accorgersene rivela la sua fragilità, Insigne per essere compreso e amato deve andare lontano da Napoli? Insigne fuori da un ambiente che lo condiziona con i suoi pregiudizi è un giocatore vero e un uomo vero nella Nazionale che Mancini ha saputo creare.

La stessa che per giocare con la difesa a tre, come preferivano gli juventini, si inabissò con il 3-5-2 di Ventura, modulo che lo escluse dal disastro di quella Nazionale respinta alla frontiera dell’ultimo mondiale. Insigne può essere un punto fermo anche del Napoli, ma dopo aver visto Spinazzola alle sue spalle si è capito meglio il clamoroso errore del Napoli nel non sostituire Ghoulam, lasciando un posto scoperto nella difesa”

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.