ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Coppa Italia. Effetto coronavirus: Napoli-Inter a rischio rinvio

coppa italia coronavirus

Napoli-Inter di Coppa Italia prevista per il 5 marzo potrebbe essere rinviata a causa dell’emergenza coronavirus che sta dilagando sempre di più in Italia. 

Il problema coronavirus si ripercuote, inevitabilmente, anche sul campionato italiano di calcio. Già la scorsa giornata sono state rinviate quattro partite e lo stesso Malagò ha fatto sapere che potrebbero essere presi dei provvedimenti simili. Anche la Coppa Italia ed il match Napoli-Inter è a rischio rinvio per il coronavirus, a sottolinearlo è il Corriere dello Sport. Al momento non c’è ancora l’ufficialità ma le probabilità di un rinvio sono molto alte, vista la situazione che si sta sviluppando in Italia a causa dei tanti contagi. Si comincia ad immaginare una data per il recupero, ma è complicato trovare un buco nel calendario, dato che l’Inter gioca anche l’Europa League. Nei prossimi giorni si continuerà a monitorare la situazione, poi si prenderà una decisione definitiva.

Coppa Italia: rinvio per coronavirus, ecco la data possibile

Una delle date immaginate, qualora dovesse scattare un possibile rinvio, potrebbe essere quella del 13 maggio. Proprio quel giorno sarebbe fissata la data della finale di Coppa Italia, sottolinea il Corriere dello Sport, ma il match conclusivo della competizione sarebbe sposato di una settimana. In questo modo l’Inter potrebbe recuperare proprio il 4 marzo la sfida di campionato contro la Sampdoria. Insomma la situazione al momento resta ancora molto complicata, dato che il problema coronavirus in Italia è in continua evoluzione. Crescono i contagi e si registra anche un altro morto, una donna che era ricoverata già per problemi oncologici. Il governo sta cercando di contenere l’emergenza spedendo anche le forze dell’ordine per isolare i luoghi dove ci sono i principali focolai. Resta la paura in molti cittadini per una situazione complicata, che in Italia sta diventando ancora più problematica dato che è la nazione europea con più contagi.

Archivi