ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Napoli-Barcellona. Fatica, studio e lavoro: Gattuso non lascia nulla al caso

Gattuso avverte la squadra: "Questa volta non vi perdonerò”

Gennaro Gattuso e le tecniche per studiare il Barcellona, lo racconta la Gazzetta dello Sport che parla di un tecnico impegnato a trovare le contromisure.

Napoli-Barcellona per Gennaro Gattuso era cominciata già nell’istante dopo il triplice fischio della sfida con il Brescia. Il tecnico del Napoli non vuole lasciare nulla al caso in nessun match, ancora di più in Champions League, competizione che conosce molto bene. Come racconta la Gazzetta dello Sport, Gattuso trascorrerà le ore di vigilia a Castel Volturno, insieme con lo staff tecnico. “Lavorerà sul campo e in sala video, dove coi giocatori guarderà le ultime gare del Barcellona, compresa quella del 5-0 all’Eibar di sabato sera e le quattro reti realizzate da Leo Messi“. Anche in questi giorni il tecnico al training center di Castel Volturno ha spronato i suoi calciatori a dare il massimo. Per la sfida di Champions, però, non potrà contare su Koulibaly e Llorente, entrambi ancora fermi ai box a causa di un infortunio, il primo, e per l’influenza il secondo.

Napoli-Barcellona: l’obiettivo di Gattuso

La Gazzetta dello Sport spiega che uno degli obiettivi del tecnico del Napoli è quello di tenere aperto il discorso qualificazione ai quarti di Champions League. Un obiettivo non da poco se si pensa che il Barça sta vivendo un momento di crisi, ma resta comunque una squadra fortissima. Lo dimostra il 5-0 rifilato all’Eibar nell’ultima giornata di campionato, lo dimostra la presenza di giocatori di livello mondiale come Messi, Griezmann, Busquets e Vidal. Insomma non c’è nulla che possa far sottovalutare la squadra spagnola che oggi sbarcherà a Napoli e sarà sottoposta a controlli medici per il problema coronavirus. Intanto Gattuso avrà ancora oggi e domani per continuare a preparare i suoi giocatori, curare ogni minimo dettaglio e dare continuità di risultati anche in Champions League, contro i colossi del Barcellona.

Archivi