napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Video. Cinque tifosi del Frosinone arrestati per la rapina a Ounas

Arrestati 5 tifosi del Frosinone per la rapina a Ounas . I fatti risalgono al 28 aprile al termine della partita Frosinone-Napoli disputata al «Benito Stirpe».



Svolta sulla rapina ai danni di Adam Ounas. 5 tifosi del Frosinone sono stati arrestati dagli inquirenti dopo i fatti del 28 Aprile.

ARRESTATI 5 TIFOSI DEL FROSINONE

Secondo quanto riporta il quotidiano il Mattino cinque soggetti appartenenti ad alcuni gruppi organizzati della tifoseria “canarina” sono agli arresti domiciliari.

Era il 28 aprile scorso quando, al termine della partita di calcio Frosinone-Napoli, alcuni gruppi della tifoseria ciociara si resero protagonisti di una serie di disordini e aggredirono, rapinandolo, il giocatore algerino della squadra ospite Adam Ounas.

Dopo tre mesi di indagini, questa mattina gli investigatori della Digos di Frosinone e Roma hanno arrestato e messo ai domiciliari cinque tifosi ritenuti responsabili della rapina.

LA RAPINA  A OUNAS

La sera del 28 aprile, dopo un pomeriggio di tensione a causa della falsa notizia circolata – ricostruisce la Questura di Frosinone  – tra la tifoseria locale del furto di una bandiera ad opera di un gruppo di tifosi napoletani, alcuni soggetti della curva nord erano usciti poco prima del termine del match dirigendosi in via Fabi, ove si trovavano parcheggiate le autovetture dei tifosi napoletani, con l’evidente intenzione di scontrarsi con la tifoseria ospite e danneggiare i veicoli.

Nel frangente, un gruppo di tifosi Frosinone, rincorse il calciatore Ounas, uscito dall’impianto sportivo per salutare alcuni parenti ed amici, che ancora indossava la divisa del Napoli.



Incuranti della presenza delle telecamere di sorveglianza e delle forze dell’ordine, i cinque soggetti, oggi arrestati, assalivano e derubavano Ounas strappandogli di dosso lo zaino.

Indagini serrate e perquisizioni hanno consentito agli investigatori della Digos e della Polizia Scientifica di individuare ed arrestare i cinque rapinatori ai quali è stato anche notificato un decreto di Daspo.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più