ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Calciomercato Napoli, ritorno di fiamma per Rodrigo

napoli su rodrigo

Il calciomercato del Napoli gira intorno al nome di almeno un attaccante, Rodrigo del Valencia ritorna nel mirino del club azzurro.

L’interesse del Napoli per Rodrigo del Valencia non è ancora terminato, a rivelarlo è il Corriere dello Sport. Con Milik oramai sul piede di partenza (probabile destinazione Juventus) e Callejon ad un passo dall’addio (chiede un extra per giocare fino ad agosto) il Napoli deve acquistare in attacco. Il nome di Rodrigo ritorna sullo scenario del calciomercato. Il giocatore può giocare sia da esterno che da centrale, di lui se ne era parlato già l’estate scorsa ma poi il club azzurro non ha affondato il colpo. Ora, in questo stranissimo calciomercato post covid appare ancora una soluzione valida. Piace a Cristiano Giuntoli che lo aveva messo nel mirino, il direttore sportivo è pronto a fare un altro tentativo per l’attaccante del Valencia.

Napoli su Rodrigo: si riapre la trattativa

Della possibilità che il Napoli punti ancora su Rodrigo ne parla il Corriere dello Sport. Ecco un estratto di quello che si può leggere in edicola:

Il brasiliano di Spagna che gioca nel Valencia e che il Napoli ha provato ad acquistare già una estate fa, in piena era Ancelotti. Piaceva l’esterno destro nato a Rio, che sa giocare anche al centro dell’attacco, e a quanto pare piace ancora: sondaggi e richieste.

In nome dei tempi andati. Un giocatore che il ds Giuntoli ha provato ad acquistare anche un anno fa, alla luce di un altro progetto tecnico, e che con la questione Callejon ormai indirizzata verso i titoli di coda è stata prospettata ancora. Rodrigo Moreno Machado, per la precisione, attaccante nato in Brasile, a Rio de Janeiro, che però gioca nella Nazionale spagnola e dunque è anche in possesso dello status di comunitario. Mica male. La prima volta fu lui a decidere di continuare a Valencia, perché il Napoli era anche disposto al grande investimento, ma a quanto pare ora le cose sono cambiate e la possibilità di riaprire il tavolo delle trattative sono notevoli.

Archivi