Calcio Napoli

Bonucci perdonato dall’arbitro e dalla stampa. Ricordate cosa accadde a Insigne?

Le parole di Bonucci contro l’arbitro Doveri  hanno fatto il giro del Web. Nulla al confronto della gogna mediatica che fu riservata a Lorenzo Insigne.

Bonucci contro l’arbitro Doveri. 36′ del primo tempo nella sfida tra le Juventus e l’Inter ha fatto molto discutere il gesto di Bonucci verso l’arbitro. Il difensore bianconero è intervenuto in maniera fallosa a centrocampo su Lautaro Martinez. L’arbitro Doveri lo ha ammonito e lui, dopo un gesto che non lasciava spazio a fraintendimenti, ha anche commentato: “È vergognoso”.

Nei vari salotti televisivi, molti commentatori hanno ricordato un episodio analogo che aveva coinvolto il Napoli, ma con protagonista il capitano azzurro Lorenzo Insigne. Sempre allo stadio San Siro di Milano, ma quella volta fu l’arbitro Massa ad estrarre il cartellino del taschino e il colore non era giallo, ma rosso.

Il gesto di Bonucci, come sempre è passato in sordina, la capitano del Napoli invece fu riservata una gogna mediatica senza precedenti, tra ex arbitri, direttori di quotidiani, conduttori televisivi fu un massacro all’immagine del Napoli e del suo capitano, reo di lesa maestà all’arbitro Massa.

In serie A, ci sono i giocatori che inscenano una pacchiana simulazione per ogni partita che giocano, tipo Dybala, e non solo non si vedono mai sventolare un giallo in faccia, ma spesso sgraffignano punizioni e rigori senza che nessuno dica bah. Lorenzo Insigne invece, è stato ammonito per aver ricevuto un fallo, perché il pessimo Chiffi, ha ritenuto che abbia simulato. Quando ci sono a disposizione le immagini per correggersi non è un errore: è non voler usare il Var. Disonestà autorizzata, in pratica.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.