Calcio Napoli

VIDEO – Inter-Juventus 2018, Spalletti litigò con tutti: dalle sostituzioni al fallo di Pjanic

Luciano Spalletti ora al Napoli era tecnico dell'Inter durante quella partita giocata con la Juventus nel 2018

Inter-Juventus del 2018 fa ancora discutere. Oggi Il Mattino ha pubblicato un focus in cui vengono riportati gli atti di un procedimento aperto a Bologna, in cui si evidenzia la mancanza di audio del contestato fallo di Pjanic, di cui spunta il labiale. Il calciatore della Juventus doveva essere espulso per secondo giallo, ma l’arbitro Orsato non fece nulla. Dopo anni lo stesso direttore di gara ha anche commentato quell’episodio, quasi prendendo in giro i napoletani. Non va dimenticata che quella partita ha inciso anche sull’assegnazione dello scudetto, titolo per il quale era in corsa anche il Napoli di Sarri.

Inter-Juventus: Spalletti su Orsato

Oggi Luciano Spalletti è il nuovo allenatore del Napoli e per curiosità ci siamo andati ad ascoltare nuovamente la sua intervista dopo Inter-Juventus 2-3 del 2018. Una rimonta incredibile quella dei bianconeri di Allegri, macchiata dalla mancata espulsione di Pjanic.

A fine partita Spalletti litiga praticamente con tutti. Parlando ai microfoni della Rai si ‘ribella’ quando gli vengono fatte notare le sostituzioni sbagliate. “Santon al posto di Icardi? Certo che è facile parlare dopo, ma non si preoccupi che le conseguenze le pago io. Bisogna però capire perché si è costretti a fare quelle sostituzioni“.

Già in questo passaggio Spalletti mette in evidenza che l’ingresso di Santon al posto di Icardi non ci sarebbe stato se l’Iter non avesse giocato in dieci per l’espulsione di Vecino. Ma incalzato dai giornalisti parla anche dell’operato di Orsato: “Oramai certe azioni si possono vedere in un certo modo. Posso dire che la seconda ammonizione di Pjanic è sotto gli occhi di tutti. Quello di Vecino è un fallo ingenuo, ma lui non è andato col piede a martello“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.