Varie-Calcio

Superlega – Juventus, Real Madrid e Barcellona pronte alla vendetta contro chi si è ritirato

Il New York Times scrive che Juventus, Real Madrid e Barcellona sono pronti ad azioni legali contro i club ritirati dalla Superlega

Juventus, Real Madrid e Barcellona sono ancora pienamente nel progetto Superlega. Così tanto che i tre club sono pronti a mettere in atto azioni legali contro i club che si sono ritirati dal nuovo format che è fallito dopo 48 ore dalla sua nascita. A decretare la fine, almeno momentanea, della Superlega è stata l’uscita da parte di: Manchester United, City, Liverpool, Chelsea, Arsenal e Tottenham. I sei club inglesi, travolti anche dalla furia popolare dei propri tifosi, sono stati i primi a rinunciare al progetto. A queste si sono poi aggiunge Inter, Milan ed Atletico Madrid.

Ora proprio contro questi club sono pronte azioni legali da parte di Juventus, Real Madrid e Barcellona. Il New York Times è sicuro che i presidenti dei club ancora all’interno della Superlega stanno pensando a ‘ripercussioni’ contro i club dissidenti. E’ evidente che Real Madrid, Juventus e Barcellona non hanno ancora rinunciato al progetto, fondamentale anche per dare una boccata d’ossigeno ai loro conti in rosso. Le azioni legali pare che siano già in fase di partenza con una lettera ufficiale. Intanto anche la Uefa sta facendo la sua mossa e minaccia squalifiche per i club che resteranno ancora all’interno del progetto Superlega. Uno scontro tra ‘titani’ in nome degli affari.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.