ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Foto – Striscione razzista a Milano: “Napoletani figli del colera”

striscione razzista milano

Uno striscione razzista è apparso questa mattina a Milano: “Napoletani figli del colera, vi mettiamo in quarantena”. Parole vergognose e ingiustificate. 

Corrono sospinte dalla forza del web, tra l’indignazione e qualche risata, le parole di puro razzismo contro i napoletani. Lo striscione apparso a Milano contro i napoletani è una vergogna totale che rischia di accendere l’astio tra i tifosi in vista della sfida di Coppa Italia tra Napoli e Inter. “Napoletani figli del colera, vi mettiamo in quarantena” questa la scritta immortalata in una foto che gira sul web, facendo indignare il tifo napoletano e non solo. Il colera, la quarantena, forse come riferimento all’emergenza coronavirus sono qualcosa che nel 2020 dovrebbe non esistere. Una scempiaggine che non porta la firma di nessuno, il che sottolinea ancora la mediocrità e la pochezza di chi ha vergato certe parole. Quelle che mettono a nudo ancora il problema del profondo razzismo che ancora si vive in Italia.

Striscione razzista a Milano: la reazione del web

Si è elevato un coro di proteste dal web per le parole razziste apparse a Milano. Un popolo intero è rimasto indignato dinanzi all’ennesimo atto di razzismo territoriale, che continua a dilagare in Italia. Quanto scritto sullo striscione, è solo una delle tante manifestazioni di discriminazione verso i napoletani che viene perpetuata sui campi di quasi tutta la Serie A. La condanna arriva unanime dal popolo napoletano, che proprio non riesce a capacitarsi del perché di tutto questo astio nei confronti del popolo partenopeo. Il riferimento al colera e alla scarsa pulizia sono stereotipi assurdi per una terra che dispensa da secoli cultura e arte. Inoltre certe manifestazioni non fanno altro che far salire ancora di più l’acredine tra le varie tifoserie, una provocazione che potrebbe anche portare a delle reazioni. Cosa che di certo non farebbe bene a nessuno ed al calcio in generale.

Archivi