ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Amrabat rifiuta il trasferimento al Napoli: voleva la Fiorentina, svelato il motivo

amrabat rifiuta napoli

Sofyan Amrabat rifiuta il trasferimento al Napoli. Cristiano Giuntoli aveva trovato l’accordo economico con il Verona, ma l’affare è saltato.

Viene considerato uno dei migliori centrocampisti emergenti in Serie A, Giuntoli ci aveva puntato con decisione mettendo in piedi un asse con il Verona. Sofyan Amrabat però rifiuta Napoli, nonostante la società di Aurelio De Laurentiis abbia tentato fin all’ultimo minuto di prenderlo per lasciarlo agli scaligeri fino a fine stagione. Il Napoli ha messo sul piatto oltre 20 milioni di euro per acquistare Amrabat nel calciomercato di gennaio, ma alla fine la volontà del calciatore è stata fondamentale. Cristiano Giuntoli ne voleva fare uno dei perni della rivoluzione d’estate del Napoli, quando alcuni elementi come Allan potrebbe cambiare aria. Anche Fabian Ruiz potrebbe lasciare la maglia azzurra, ma nonostante queste premesse il calciatore ha deciso di sposare la causa della Fiorentina e vestire la maglia viola.

Amrabat rifiuta Napoli: ecco il motivo

A fare luce sul rifiuto di Amrabat di vestire la maglia azzurra interviene la redazione di Sky Sport 24 che fa il punto sul mercato appena concluso. Secondo quanto riferito il centrocampista ha deciso di andare alla Fiorentina a fine stagione, perché in maglia viola può avere sicuramente una maglia da titolare. Cosa che non gli sarebbe stata assicurata qualora avesse preferito il trasferimento al Napoli. Un “no” deciso quello di Amrabat al Napoli, comunicato già la scorsa settimana. In questo modo la Fiorentina si è potuta inserire in una trattativa che Giuntoli aveva già chiuso da tempo. Alla fine anche il discorso per Marash Kumbulla è rimandato. Il calciatore ha voluto attendere e valutare, anche perché sulle sue tracce c’è l’Inter di Conte. A questo punto il Napoli ha una concorrente forte, ma il discorso di potrebbe riaprire a giungo. Il mercato del Napoli resta comunque uno dei migliori in Serie A, con 90 milioni spesi.

Archivi