Calcio NapoliTutto Napoli

Spalletti: “Gol liberatorio di Petagna. Lobotka, nuovo Jorginho. Insigne ci aiuterà tanto”

Luciano Spalletti commenta la vittoria del suo Napoli contro la Sampdoria. Menzione d’onore per Petagna e Lobotka.

Il Napoli regola di misura la Sampdoria e ritrova il successo davanti al pubblico del Diego Armando Maradona. Contro i blucerchiati, la zampata decisiva ha portato la firma di Andrea Petagna che con il blitz decisivo del 43′ ha mandato al tappeto quella che in estate è stata sul punto di diventare la sua squadra.

Proprio così. Negli ultimi e concitati sviluppi della sessione estiva di calciomercato, l’attaccante triestino è stato vicinissimo al trasferimento in quel di Genova per completare il reparto avanzato doriano.
L’attaccante azzurro punisce la Sampdoria: in estate il suo trasferimento in blucerchiato venne stoppato per volontà del tecnico del Napoli.
A fine gara SPalletti ha commentato il gol di Petagna e la vittoria del suo Napoli contro la Sampdoria ai microfoni di DAZN:

“Il gol di Petagna? Contento soprattutto per la squadra, eravamo in un momento particolare, in casa abbiamo lasciato tanti punti, ora è dura recuperarli, non possiamo più sbagliare. E’ stato un gol liberatorio. La partita non era facile, la Sampdoria è una squadra che si è presentata in modo abbastanza difensiva e corta. Abbiamo fatto una buonissima partita, abbiamo fatto vedere una discreta qualità fino al limite dall’area avversaria”.

Luciano Spalletti su Napoli-Sampdoria ha poi aggiunto: “Gli applausi a Insigne dei tifosi? L’apporto è fondamentale, ai tifosi del Napoli non si racconta niente, sanno ben valutare il comportamento di un calciatore. I tifosi conoscono bene l’uomo-Insigne. Per noi è un calciatore importante. Avere un Insigne a disposizione fino al termine del campionato ci può dare una grande mano nonostante la sua scelta”.

“La crescita di Lobotka? Complimenti a lui, è un giocatore fantastico e forte, può diventare tipo Jorginho che ha fatto vedere di poter prendere la squadra in mano. E’ abituato a saper muovere il pallone“, ha concluso Luciano Spalletti.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.