Rassegna StampaTutto Napoli

IL MATTINO: Sarri-Giuntoli spunta un patto per il futuro del Napoli

Sarri-Giuntoli spunta un patto per il futuro. Il sodalizio nato a Napoli  tra Maurizio Sarri e Cristiano Giuntoli. Sarri indica al ds le caratteristiche dei giocatori che intende inserire nel suo mosaico e si affida totalmente nelle sue mani per la scelta.

IL SODALIZIO NATO A NAPOLI TRA MAURIZIO SARRI E CRISTIANO GIUNTOLI

Avere la certezza della prosecuzione del ciclo,  intravedendo margini di miglioramento nel Napoli che verrà: questi gli aspetti che Sarri terrà presenti quando parlerà con il presidente De Laurentis per il rinnovo del contratto. Nel suo progetto di calcio c’è un punto di riferimento fermo: il direttore sportivo Giuntoli. Un rapporto stretto, di grande stima professionale, rafforzato in questi tre anni di Napoli: il feeling tra allenatore e direttore sportivo è straordinario. Una presenza costante di Giuntoli al campo, un trait d’union perfetto tra squadra e società, soprattutto una piena convergenza sul mercato: Sarri indica al ds le caratteristiche dei giocatori che intende inserire nel suo mosaico e si affida totalmente nelle sue mani per la scelta.

SARRI-GIUNTOLI

Uno dei segreti del Napoli è proprio il connubio Sarri-Giuntoli, l’unità d’intenti, la capacità di ragionare in perfetta simbiosi ed è evidente che l’allenatore nel ciclo da continuare in azzurro vorrebbe sempre avere l’attuale ds come partner di lavoro: Giuntoli firmò per quattro anni e il suo contratto è in scadenza nel 2019 ma tenendo presenti gli elogi del presidente De Laurentiis il discorso sembra proprio destinato a proseguire per il futuro. Tutti e due toscani, si conoscono da tempo: Giuntoli lo avrebbe voluto con sè già in qualche esperienza passata, si sono trovati a lavorare fianco a fianco a Napoli e il loro rapporto è diventato ancora più stretto.

ECCO COSA VUOLE VERIFICARE SARRI

L’allenatore del Napoli ha mercato sia in Italia che all’estero con diversi top club che potrebbero pensare a lui in caso di cambio di panchina (innanzitutto il Chelsea per l’eventuale dopo Conte) ma in presenza di tutti i presupposti da lui ritenuti importanti, proseguire in azzurro restalo scenario molto più probabile. Sarri dovrà verificare se dopo il patto scudetto di questa stagione il gruppo azzurro avrà ancora la stessa carica e come sarà modellato in base a quelle che saranno le partenze.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.