Sarri: “Gara equilibrata, peccato non aver segnato il 3 a 2 con Callejon…”

Sarri in conferenza champions:"Non firmo per il pari" Il tecnico del Napoli parla della sfida contro il City e ringrazia Guardiola per i complimenti

Maurizio Sarri, analizza la sconfitta contro il Manchester City e nonostante il risultato, come il pubblico del San Paolo, applaude i suoi ragazzi per la grande prestazione:

“Abbiamo trovato una squadra forte e l’abbiamo messa in difficoltà. La partita è stata in grande equilibrio ed è stato un buon segnale, peccato aver preso gol sul possibile 3-2 per noi” 

Sulle palle inattive

“Noi sappiamo che può essere un nostro limite. Abbiamo una fisicità limitata e l’altra faccia della medaglia può essere questa. E’ un qualcosa su cui lavorare”

Sulla tenuta della squadra

“Noi giochiamo sistematicamente contro squadre che hanno 24 ore in più di riposo rispetto a noi, la Lega è sempre poca attenta su questo. Con l’infortunio di Ghoulam abbiamo perso un po’ di terreno. E’ chiaro che cercare di rimontare la partita nel finale con quattro punti è anche una mia responsabilità, ma ci ho voluto provare fino alla fine”

Problemi di cambi?

“Questo non lo so, vediamo. In Europa possiamo portare 18 calciatori e optiamo sempre per portare un terzino destro perché non c’è spazio anche per il sinistro. In Serie A, invece, abbiamo la possibilità di portare anche per un terzino sinistro. Sicuramente in questi ultimi mesi Ghoulam è stato uno degli esterni più forti d’Europa e non sarà facile rimpiazzarlo, non sarebbe facile per nessuno giocare al suo posto ma qualche soluzione ce l’abbiamo”.

Altre storie
Corriere. L’obbiettivo di Milik è il Cagliari. Arek punta alla sfida con i sardi