Social

Rigori Napoli-Bologna, su twitter: “Immagine cancellata per paura della camorra”

Molti utenti del web ritengono non giusti i penalty assegnati agli azzurri

I rigori di Napoli-Bologna fanno scattare le critiche dei tifosi sul web per il fallo di mano di Medel e l’atterramento di Osimhen. Tanti utenti stanno contestando la direzione di gara dell’arbitro Serra in Napoli-Bologna, una gara che per stessa ammissione di Mihajlovic il Napoli ha vinto perché più forte. Tanto accanimento contro gli arbitri non si era visto nemmeno dopo il disastro di Orsato in Roma-Juventus o per il cambio di protocollo Var in Inter-Juventus, con chiamata sempre a favore dei bianconeri.

Moviola Napoli-Bologna

Ma i rigori di Napoli-Bologna sono stati anche analizzati al Var, quindi contestarli sembra francamente eccessivo. Sul primo calcio dal discetto l’arbitro è stato richiamato proprio dalla sala Var diretta da Mariani. In un primo momento il direttore di gara aveva assegnato fallo di Osimhen, poi dopo aver visto le immagini al monitor ha deciso di assegnare il calcio di rigore trasformato da Insigne.

Ma le contestazioni sono arrivate anche sul secondo rigore assegnato per atterramento di Osimhen da parte di Mbaye. Anche in questo caso c’è stato un check tra l’arbitro Serra ed il Var e si è deciso di assegnare la massima punizione. Il tocco sembra essere lieve, ma Osimhen è in corsa e prende tempo e spazio ai due difensori avversari, ingenui nel non accompagnare il giocatore. In questi casi basta poco per sbilanciare l’avversario.

Insomma i dubbi sui rigori del Napoli col Bologna si possono risolvere e c’è chi può rimanere della sua opinione. Ma c’è chi va oltre il limite sul web ed attraverso twitter tira in ballo la camorra per parlare di un episodio sportivo. È il caso di un utente che piazza un fermo immagine del primo rigore assegnato agli azzurri, volendo far intendere che c’era un fallo di Osimhen che sia a velocità normale che riguardando più volte il replay nemmeno si era intuito.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.