ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Pedullà: “Osimhen al Napoli, non è finita. Ecco tutta la verità”

pedullà osimhen napoli

Alfredo Pedullà esperto di calciomercato parla di Victor Osimhen al Napoli, la trattativa sembra bruscamente interrotta dopo il rifiuto del calciatore.

Secondo Alfredo Pedullà per Osimhen al Napoli non è ancora finita. L’esperto di calciomercato a SportItalia fa il punto della situazione su questa delicata trattativa di calciomercato. Ieri è arrivata la notizia sul rifiuto del calciatore di vestire la maglia azzurra, a causa delle sirene inglesi. Secondo Pedullà la situazione è molto diversa: “Non bisogna correre troppo e pensare che si possa chiudere oggi o domani. Nemmeno se non dovesse riuscirci entro venerdì la trattativa si può considerare concluso. Si dice che il Napoli andrà su un altro obiettivo, è tutto falso. La società azzurro ha scelto Osimhen come obiettivo e continuerà a puntarla, ci volessero ore o giorni. La situazione – dice Pedullà – va seguita continuamente, anche perché l’importante è arrivare a concludere l’affare. Il Napoli in questa trattativa dovrà avere tanta pazienza“.

Pedullà su Osimhen al Napoli: ultime notizie

Secondo Alfredo Pedullà la scelta di “puntare sil nigeriano è stata convinta, ecco perché è stato convocato a Napoli. Inoltre la società partenopea ci ha abituato ad avere tempi molto lunghi per quanto riguarda il calciomercato“.

Su Osimhen al Napoli, Pedullà smentisce un’altra voce quella di un inserimento deciso dell’Inter: “non è assolutamente vero, nonostante in Francia abbiano scritto questa cosa. Altra cosa importante è che Osimhen non ha rifiutato Napoli perché vuole la Premier League. Dunque – conclude Pedullà – è vero che le firme non ci sono ancora, ma la società azzurra sta lavorando ancora molto su questo obiettivo. Bisogna avere ancora pazienza e seguire attentamente gli sviluppi di questa scenario di calciomercato“. Intanto in uscita si valuta la cessione di Lozano, così come quella di Milik sempre vicinissimo alla Juventus, anche se la valutazione che fa il Napoli è alta per entrambi.

Archivi