ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Osimhen-Napoli, Pedullà: “Stanno circolando due false voci. Ecco come stanno le cose”

osimhen napoli pedullà

Osimhen-Napoli, Pedullà smentisce due false voci che stanno circolando sui media. Il giornalista racconta lo stato della trattativa.

Alfredo Pedullà ha parlato della trattativa Osimhen-Napoli. Nelle ultime ore erano circolate alcune voci sull’attaccante del Lille che avevano irritato i tifosi del Napoli. Il giornalista ed esperto di calciomercato attraverso il proprio portale ha pubblicato alcune smentite e ha raccontato le ultime sul passaggio di  Osimhen al Napoli:

PEDULLÀ SU OSIMHEN AL NAPOLI

“Il Napoli ha scelto Osimhen, una scelta convinta. Il club partenopeo l’ha convocato, ha incassato la sua disponibilità, è consapevole che la strada sia tracciata (considerati i contatti no stop con il Lille). E nella storia del Napoli, anche recente, le trattative hanno tempi tecnici in certi casi non brevi da rispettare, pazienza. Vale la pena aspettare, pur di chiudere un colpo di straordinaria importanza.

Due precisazioni. La prima: l’Inter non è assolutamente su Osimhen, senza alcun tipo di profondità le in discrezioni provenienti dalla Francia. La seconda: Osimhen non ha rifiutato il Napoli perché attratto dalla Premier. Certo, deve firmare e contano le firme. Ma noi abbiamo raccontato tutto quello che dovevamo, sbarco a Napoli compreso. Ora aspettiamo il resto, non abbiamo il potere di firma: scherzi a parte, ci deve pensare De Laurentiis. Noi siamo per andare di corsa fin quando è possibile, in modo da evitare spifferi, ma sappiamo che serve pazienza“.

FALSE VOCI

Victor Osimhen e il Napoli: non bisogna correre troppo, pensare che si possa chiudere oggi oppure domani. E neanche dire che, se il Napoli non andasse completamente a dama entro venerdì, andrebbe su un altro obiettivo per l’attacco. Falso. L’obiettivo è e resta sempre lui, il countdown è partito ma non è detto che sia brevissimo, di poche ore o di qualche giorno. Una situazione da seguire no stop: alla fine ciò che conta è l’arrosto, non importa quando. In questa storia ci vuole pazienza, e il Napoli ne ha e ne avrà tanta”.

Archivi