Calcio Napoli

Pastore: “Juventus, squadra ridicola. Invece di vergognarsi, protestano”

Rosario Pastore risponde alle accuse della Juventus all’arbitrario Sozza dopo il pareggio contro il Napoli.

Il posticipo dello Stadium, tra Juventus e Napoli è terminato 1-1. Il pareggio ci ha regalato  un’istantanea delle due squadre: il Napoli, nonostante le tante assenze, si è dimostrato più organizzato della Juventus che dopo la crescita di dicembre è tornata ai vecchi problemi. I media sportivi hanno gridato allo scandalo per un presunto fallo di mano di Mertens dal quale poteva scaturire un fantomatico rigore per la Juve, ma come la solito non hanno considerato la giocata di mano di Bernardeschi su Demme e un rigore negato al Napoli per un fallo su di Lorenzo.

Da Torino, come se non bastasse, fanno sapere che la Juventus potrebbe fare ricorso per la presenza in campo di Zielinski, Lobotka e Rrahmani. Il Napoli non rischia nulla, il club azzurro ha considerato ancora valida la quarantena “soft” istituita dalla Federcalcio dal giugno 2020, ufficialmente mai decaduta a livello sportivo e che prevede che gli atleti possano fare casa-lavoro per allenarsi e/o giocare.

Pastore: "Juventus, squadra ridicola. Invece di vergognarsi, protestano"

Il giornalista Rosario Pastore ha commentato la reazione di alcuni tesserati della Juve dopo il pareggio con il Napoli. il decano dei giornalisti sportivi napoletani sul proprio profilo Facebook scrive:

“Incredibile. Questa squadra ridicola che non è riuscita a superare i resti del Napoli, si è messa anche a protestare nel finale, perché, al 97′, pretendeva il calcio d’angolo. Tutto questo invece di vergognarsi per essere stati dominati da un Napoli addirittura eroico che aveva imposto una personalità ed un gioco decisamente superiori a quelli esibiti da una Juventus che era riuscita a pareggiare solo grazie ad una sfortunata deviazione di Lobotka”.

“E che si era visto negare anche un rigore per il fallo di De Ligt su Di Lorenzo, bellamente ignorato dall’arbitro. Ragazzi, una volta smesso di scompisciarci dalle risate per il ridicolo spettacolo offerto dai bianconeri, congratuliamoci con questi vecchietti che hanno stretto i denti e, contro ogni previsione, hanno rischiato di battere una derelitta Juventus, dopo averla, ripeto, dominata. Vai Napoli, riprendiamoci quello che ci spetta e che ci viene costantemente rubato”. Ha concluso Pastore.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.