Serie A

Nedved indignato per le scritte contro Scirea e l’Heysel, ma i cori razzisti non li sente

Nedved indignato per le scritte contro Scirea apparse fuori al Franchi prima di Fiorentina-Juventus. Ma i cori razzisti non li sente.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]


Pavel Nedved indignato per le scritte contro Scirea e l’Heysel
apparse sui muri dello stadio Franchi di Firenze. Il dirigente della Juventus ha commentato e condannato in maniera decisa le scritte, ma non ha fatto menzione ai cori che ogni domenica invocano l’eruzione del Vesuvio e augurano la morte ad un intero popoloNedved ha sempre asserito che allo Stadium i cori non li ha sentiti, ma questa volta le scritte le ha lette.

Scritte da condannare assolutamente, opera di gentaglia, ma che hanno lo stesso sapore e valenza dei cori che i non udenti dirigenti Juventini ignorano in ogni partita:

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Scritte contro Scirea e l’Heysel

Un commento alle scritte contro Scirea e l’Heysel fuori dal Franchi? È difficilissimo. Nel giorno in cui i nostri giocatori vanno ad omaggiare il capitano della Fiorentina, viene oltraggiato un nostro storico capitano, Gaetano Scirea ha detto Pavel Nedved  “Heysel -39. Scirea brucia all’inferno”. «È inaccettabile, triste, diseducativo e vergognoso. Non è un problema di Firenze, ma di tutti gli stadi». Compreso il suo? a questo quesito il buon Nedved non ha risposto.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.