napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

IL ROMA. Ultimo giorno per la clausola di Sarri. Attenzione agli scenari clamorosi

Oggi è l’ultimo giorno per la clausola di Sarri. Il Chelsea ha tempo fino alle 24 per pagare gli otto milioni per liberare Maurizio Sarri. Se, il Chelsea dovesse rinunciare a Sarri si aprirebbero scenari clamorosi.

NAPOLI Sarri e il Chelsea divisi dalla clausola rescissoria. Otto milioni di euro, che il club inglese può pagare entro e non oltre la mezzanotte di oggi. Una corsa contro il tempo, Scrive il quotidiano il Roma, in teoria, poco più che un impiccio burocratico per i “Blues”, che sono convinti di poter prendere l’ormai ex allenatore del Napoli senza questa spesa supplementare. Maurizio Sarri, che attende sviluppi da Figline, sa bene che il suo presidente è un osso duro. A partire da domani Sarri non sarà più svincolabile in modo automatico: per andare via dovrà mettersi d’accordo col presidente azzurro.

SARRI-CHELSEA-NAPOLI: GLI SCENARI POSSIBILI

De Laurentiis proverà a recuperare per intero la cifra della clausola. Di certo non concederà a Sarri la buonuscita, che ufficialmente gli spetta a partire da domani.

  • Dal 1 giugno, infatti, l’ipotesi per liberarsi dal Napoli è quella delle dimissioni. Sarri sarà burocraticamente alle dipendenze del Napoli, ma di fatto non ne è più l’allenatore.
  • De Laurentiis ha bisogno di depositare il contratto di Ancelotti in lega, e quindi passerà ai fatti. Chiederà le dimissioni di Sarri, che però non solo rinuncerebbe alla buonuscita, ma deve pagare anche una penale (si parla di 1,5 milioni) e perdere forse anche alcune pendenze (premi e ammortamenti).
  • Una forte penalizzazione direttamente nelle tasche del tecnico, che per De Laurentiis servirebbe a risarcire (in parte) il mancato arrivo della clausola.
  • Non è ipotizzabile l’esonero e la risoluzione da parte del Napoli, perché in quel caso De Laurentiis non avrebbe diritto al pagamento della penale, anzi, dovrebbe lui pagarne una (500mila euro) e dare a Sarri la sua buonuscita.

SE IL CHELSEA DOVESSE RINUNCIARE A SARRI?

Se, clamorosamente, il Chelsea dovesse decidere di rinunciare a Sarri, a quel punto De Laurentiis dovrà per forza esonerare Sarri e pagargli lo stipendio (1,5 milioni l’anno) in attesa di una nuova pretendente del toscano. E’ anche possibile che il Chelsea aiuti Sarri a pagare la penale: ma deve essere l’allenatore a versare l’assegno da 1,5 milioni, e perderebbe comunque buonuscita, premi e pendenze. Insomma, a Sarri il Chelsea – da domani in poi – costerebbe molto caro.

Ecco le novità del team di Ancelotti: svolta tecnica e di immagine. Tutti i dettagli

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. AccettoLeggi di più