ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Corriere. Napoli-Genoa, agli azzurri manca un rigore. Il Var sbaglia

napoli genoa rigore

Napoli-genoa, rigore negato agli azzurri. Lerager con il braccio in area, rigore non concesso ai partenopei. Il var sbaglia ancora con il Napoli

Pessima prestazione del Napoli contro il Genoa. Agli azzurri sommersi dai fischi dei tifosi, paradossalmente mancano i fischi degli arbitri. Ad oggi sono 8 i rigori negati alla squadra di Ancelotti.

Non è un alibi ma un dato di fatto oggettivo a prescindere dalle prestazioni e dal non-gioco della squadra azzurra. Gli arbitri continuano a sbagliare contro i partenopei ai quali viene sistematicamente negato il “tap penalty”.

I fischietti continuano imperterriti a riscrivere la classifica con decisioni dubbie, come è accaduto in Napoli-Genoa.

Neanche il tempo di cominciare e subito un piccolo caso. Il Napoli, scrive il corriere dello sport,  arriva al gol con Insigne ma il gioco è fermo e dopo pochi istanti ecco la conferma: c’è fuorigioco di partenza di Lozano sul primo tocco di Mertens, giusto quindi il ­fischio di Calvarese.

RIGORE NEGATO AL NAPOLI CONTRO IL GENOA

Al 37’ il Napoli protesta per un intervento di Pajac su Callejon che sta per battere a rete: in questo caso l’arbitro lascia correre giudicando in maniera esatta, il difensore del Genoa è in anticipo.

 Nella ripresa, dopo 13 minuti, negato un rigore al Napoli: su una punizione di Mertens dal limite Lerager salta e tocca il pallone con il braccio alto (immagine Dazn); la deviazione con il gomito è netta, non ci sono dubbi. Il silent check tiene fermo Calvarese per un minuto scarso, dopo il quale si continua a giocare. Ma la decisione è sbagliata.

Archivi