Calcio Napoli

Morte Ultrà, spunta un retroscena durante Inter-Napoli, un assenza inspiegabile che…

Morte Ultrà, spunta un retroscena durante Inter-Napoli. Il delegato di pubblica sicurezza aveva lasciato lo stadio Meazza, a metà della ripresa.

Mortè ultrà, il corriere dello Sport scopre un retroscena di cui nessuno aveva parlato. La drammatica morte di Daniele Belardinelli e le circostanze che l’hanno provocata sono al centro non solo di indagini che possano ricostruire la dinamica dell’incidente fatale e i responsabili della guerriglia ultras ma anche le carenze dell’apparato di prevenzione della Polizia.

Nuovi particolari si aggiungono al quadro confuso di quelle ore violente. Il delegato alla sicurezza, ovvero il dirigente responsabile del Servizio, G.P. lasciava lo stadio Meazza, a metà della ripresa (sembra per raggiungere proprio via Novara).

Dunque, se anche l’arbitro Mazzoleni avesse deciso di applicare il protocollo in vigore in caso di manifestazioni razziste, l’eventuale interruzione della partita non avrebbe potuto aver luogo, mancando la figura titolata a prendere questa decisione. Un dettaglio, naturalmente, di una notte della vergogna.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

La morte di Belardinelli ancora avvolta nel mistero

Sono diventate tre le vetture dei tifosi del Napoli coinvolte negli incidenti del 26 dicembre a Milano tra gli ultras nerazzurri e partenopei che gli uomini della Digos  stanno “controllando”.

La convinzione è che questi tre mezzi si trovassero tutti in via Novara, nel corteo dei mini van dei supporters della Curva A, al momento dell’investimento mortale di Daniele Belardinelli.

Chi lo ha atterrato? E chi lo ha schiacciato?

A Napoli sono inoltre al vaglio nuove posizioni di tifosi che sarebbero stati presenti sul luogo dell’agguato e avrebbero reagito. Anche a Milano, dove gli investigatori sono sempre a lavoro, sono però attese a breve novità giudicate potenzialmente interessanti.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.