Calcio Napoli

Mihajlovic: “Arnautovic in dubbio. Osimhen ma cosa mangia? È ignorante, più decisivo di Lukaku”

Il tecnico del Bologna parla alla viglia del match con il Napoli

Sinisa Mihajlovic parla in conferenza stampa alla viglia di Napoli-Bologna, il tecnico dei felsinei ha il dubbio Arnautovic. L’attaccante austriaco è in forte dubbio per la sfida dello stadio Maradona perché alle prese con un infortunio.  “La squadra sta bene, Arnautovic meno. Ho due squalificati e vediamo se riusciremo a recuperare Marko. In ogni caso faremo dei cambi nella formazione titolare, ma sono sereno perché chi giocherà farà bene“.

L’allenatore del Bologna potrebbe inserire Orsolini al posto di Arnautovic: “Da quando abbiamo cambiato modulo sta trovando meno spazio, però si sta impegnando al massimo, lui come altri possono inserirsi in questo modulo. Orsolini può fare la seconda punta. Giocatori come Skov Olsen possono giocare a tutta fascia come farà contro il Napoli. Sansone e Vignato possono giocare in un centrocampo offensivi. Sono tranquillo perché ho giocatori che mi danno garanzie“. Nel Napoli, invece, c’è il dubbio Insigne per Spalletti.

arnautovic bologna napoli
Arnautovic in dubbio per Napoli-Bolgna.

Napoli-Bologna: Mihajlovic in conferenza stampa

Il tecnico del Bologna parla anche di Victor Osimhen ed è convinto che sposto gli equilibri più di Lukaku ai tempi dell’Inter. Sorridendo il tecnico del Bologna dice: “Ma cosa mangiano a Napoli? Sembra che abbia il motorino. È ignorante, ma nel senso positivo del termine. Un calciatore che corre, apre il gioco e segna. È forte e non mi aspettavo che lo fosse così tanto, ma è anche vero che Osimhen è stato pagato 70 milioni di euro dal Napoli“. Mihajlovic fa anche i complimenti a Spalletti: “Non lo conosco bene personalmente ma è un grande allenatore. Ricordo che quando ero all’Inter noi abbiamo vinto tanto ma lui alla Roma giocava meglio. Se non ricordo male con una mia tripletta penso anche di averlo esonerato“.

Mihajlovic: “Osimhen più decisivo di Lukaku”.

Mihajlovic e gli arbitri

Il tecnico del Bologna viene chiamato in causa anche per quanto riguarda gli errori arbitrali di queste settimane. “In questa giornata mancheranno quattro allenatori espulsi. Se nella stessa partita sventoli il rosso a Mourinho e Spalletti è ovvio che qualcuno rimane scontento. Io ho molta fiducia negli arbitri ma loro devono anche capire la situazione psicologica ed il momento che vivono gli allenatori. Gasperini fa bene a metterci la faccia, bisogna che gli arbitri abbiano un dialogo con i tecnici per spiegare le proprie decisione. A me piace Orsato perché con lui si può parlare. Ad esempio nella sfida col Bologna ho chiesto a Valeri il motivo dell’espulsione di Soumaoro, lui mi ha detto Krunic poteva intervenire sul pallone. Se quella è stata la sua percezione allora è giusto che si comporti di conseguenza“.

Mihajlovic si dice dubbioso nel cambiare il protocollo Var, magari introducendo la chiamata per gli allenatori: “Bisogna vedere, potrebbe rallentare il gioco. Magari si potrebbe inserire una chiamata a tempo per ogni squadre, anche se non credo che possa cambiare qualcosa, perché quando gli arbitri prendono una decisione poi è difficile che cambino idea“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.