Calcio Napoli

Messaggio social Koulibaly: “Il Napoli non merita questa classifica”, bocciatura per il difensore

Messaggio social di Koulibaly: “Napoli non merita questa classifica” ma arriva la bocciatura di addetti ai lavori e tifosi.

Dobbiamo reagire da squadra vera: lavorare e fare punti. Napoli non merita questa classifica” questo il messaggio social di Kalidou Koulibaly al termine della sfida con il Lecce. Il ritorno in campo del difensore senegalese è stato tutt’altro che esaltante. Koulibaly è apparso non al meglio della forma, a tratti quasi spaesato in campo, come se il gigante difensivo delle ultime stagioni azzurre fosse definitivamente scomparso. La bocciatura per Koulibaly è arrivata dagli addetti ai lavori che gli hanno riservato una sfilza di voti negativi in pagella, cosa che è arrivata per tanti suoi compagni che hanno perso la sfida con il Lecce. Non sono mancate le critiche dei tifosi che hanno commentato il post. Intervallate a messaggi di sostegno, tanti tifosi hanno chiesto al difensore di “svegliarsi” sottolineando come il mercato abbia rovinato la testa e le prestazione di Koulibaly.

https://www.instagram.com/p/B8WzcOmiHqm/

Koulibaly: l’involuzione del gigante

Dopo un lungo stop Gennaro Gattuso pensava di poter avere finalmente a disposizione il suo gigante in difesa. Kalidou Koulibaly, che gioca con il distintivo di miglior difensore della scorsa stagione, però ha deluso le aspettative. L’involuzione del difensore senegalese è evidente e non si capisce come mai sa così fuori forma, sia fisica che psicologica. Per tutto il primo tempo ha portato fin troppo palla, intestardendosi in giocate di impostazione che potevano aprire lo spazio alle ripartenze avversarie. Sbagliate anche molte chiusure, quasi mai deciso sul pallone con Falco che spesso lo ha contrastato anche fisicamente. Una situazione da analizzare a fondo per Gattuso dato che alle porte c’è l’Inter. Il messaggio social di Koulibaly dimostra almeno un attaccamento alla maglia, anche se i tifosi vogliono vedere principalmente le prestazioni sul campo e ritrovare quel difensore che aveva fatto innamorare tutta Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.