Mertens: “In Champions è vietato sbagliare. Futuro? Al Napoli ma…”

Genk-Napoli. Gli azzurri devono sfatare un tabù che dura da tre anni

Dries Mertens analizza il pareggio: “In Champions è vietato sbagliare, non ci si può lasciare nulla alle spalle”. Ma l’attaccante azzurro parla anche di calciomercato e del suo futuro: “Resto al Napoli, ma non in futuro vedremo”.

Mertens: “Vietato sbagliare in Champions”

Nonostante i 72 ospiti in tribuna Dries Mertens è partito dalla panchina per scelta di Ancelotti nella partita pareggiata dal Napoli con il Genk. L’attaccante azzurro è entrato nel secondo tempo, provando a vivacizzare la manovra partenopea. E’ lo stesso Mertens ad analizzare la gara: “In Champions è vietato sbagliare, non ci si può lasciare nulla alle spalle. Sapevamo che questa era una buona squadra, ma noi dovevamo sfruttare meglio le occasioni, a quel punto avremmo partito di un’altra partita. Ora però guardiamo avanti, col Salisburgo dobbiamo vincere”.

La firma del contratto

Il contratto di Mertens non è stato ancora rinnovato e l’attaccante belga parla anche del suo futuro e dei possibili scenari di calciomercato: “Al momento ho un contratto per questa stagione, per il resto non so ancora nulla. La mia volontà è di restare, ma se il Napoli non lo vuole vederemo cosa fare”.

Altre storie
Napoli pazza del «Ringhio» Elmas, grinta alla Gattuso e grandi giocate
Elmas scatenato in Nazionale, doppietta e vittoria per la Macedonia