ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Mertens e il rinnovo, la radio ufficiale: “Clamoroso avvicinamento, si lavora senza sosta”

mertens rinnovo napoli

Ultime notizie sul rinnovo di Dries Mertens con la SSC Napoli. Il contratto del belga scade a fine anno, ma le parti stanno trattando per il prolungamento.

Secondo quanto riferisce Radio Kiss Kiss Napoli ci sono novità sul rinnovo di Dries Mertens con il Napoli. “Nelle ultime ore c’è stato un clamoroso avvicinamento per il prolungamento del contratto del belga“. Le notizie arrivano dalla redazione della radio ufficiale del Napoli che in durate il programma Radio Goal fa sapere: “Le parti stanno lavorando senza sosta per chiudere la trattativa“. Un’apertura negli ultimi giorni c’era stata anche da parte del presidente Aurelio De Laurentiis che aveva chiamato il belga. Da entrambe le parti c’è la volontà di non dirsi addio a fine stagione, quando il contratto di Mertens sarà scaduto. Il belga per ora non ha firmato un nuovo accordo, nonostante i regolamenti gli permetterebbero di farlo.

Mertens resta al Napoli: le ultime novità

Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato il calciatore è intenzionato più che mai a restare in maglia azzurra, tanto che Repubblica parla di un futuro dirigente per il calciatore. Dries Mertens e Napoli è un connubio difficile da scindere, sia perché la piazza ama il calciatore sia perché quell’amore viene ricambiato dall’attaccante belga. In questo contesto trattare diventa più semplice, ma per farlo le parti dovranno venirsi incontro. Da un alto c’è De Laurentiis che vuole contenere il tetto ingaggi per tenere i conti a posto in vista di un Napoli senza Champions, dall’altro ci sono le richieste del calciatore. A quanto pare Mertens vuole principalmente le rassicurazioni di un progetto tecnico importante. Magari si può ragionare anche sulla durata del contratto dell’attaccante che quest’anno compirà 33 anni. Il Napoli offre un biennale, il belga chiede un triennale. Se le cifre dovessero essere quelle giuste non è detto che De Laurentiis non possa accontentare il calciatore sulla durata del contratto.

Archivi