ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Gattuso in conferenza stampa: “Allan non sarà convocato, non si è allenato bene e resta a casa. Out Milik”

Gennaro Gattuso parla in conferenza stampa dal centro sportivo di Castel Volturno. Il tecnico non convoca Allan: “Non si è allenato bene”.

Gennaro Gattuso lascia a casa AllanNon si è allenato come dico io e quindi resta a casa. Ha fatto grandi camminate e questo non mi sta bene. Al ritorno ci sarà la partita con il Brescia se si allenerà come voglio io sarà convocato, altrimenti resta a casa di nuovo“. Non sarà convocato nemmeno “Milik che ha avuto un’infiammazione al ginocchio e deve stare fermo. Lozano e Koulibaly non sono al meglio“. Allan non convocato è il tema centrale, lo ribadisce Gattuso che dice: “Come ho detto da sempre dopo il mercato non avrei fatto sconti a nessuno, qui bisogna pedalare forte perché io non devo gestire solo un calciatore, ma devo gestirne 24 e bisogna stare tutti uniti. Voglio vedere gente correre che pensa al Napoli ventiquattro ore su ventiquattro“.

Sul tema continuità il tecnico del Napoli fa sapere: “Non so ancora perché non riusciamo ad esprimerci in un certo modo, ma l’unico modo per andare avanti è remare tutti dalla stessa parte“. Il tecnico del Napoli vuole vedere una squadra che possa dare intensità perché contro il Lecce noi “non abbiamo perso le seconde palle, ma abbiamo perso gli scontri anche sulle prime palle“.

Arbitri e challenge

Gennaro Gattuso in conferenza stampa parla anche della possibilità novità challenge: “Io credo che il Var sia molto utile, sono favorevole lo userei sempre. Ancor di più credo che anche gli arbitri debbano parlare a fine partita, perché sono professionisti ed è giusto che spieghino certe decisioni. Ovviamente – aggiunge – poi bisogna credere alla buona fede dei direttori di gara“. Sul tema in mattinata è intervenuto anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis pronto a chiedere i danni per i torti arbitrali subiti.

Turnover

Con il Cagliari il Napoli dovrà fare un turnover forzato, ma il tecnico fa sapere che sta studiando la possibilità di far ruotare alcuni calciatori nelle prossime partite. “Con il Cagliari può essere un’altra sfida trappola, molto simile a quella con la Sampdoria. Palleggiano meno rispetto al Lecce ma hanno una grandissima intensità“. Nel segno della continuità il Napoli deve cominciare ad “annusare prima il pericolo, su questo aspetto dobbiamo migliorare moltissimo. Dobbiamo capire che qualche volta si può anche subire, ma senza soffrire“. Secondo il tecnico la squadra “si allena benissimo durante la settimana, ma dal punto di vista della mentalità deve migliorare moltissimo“. Nelle rotazioni di mister Gattuso rientrerà sicuramente Elmas un giocatore “molto molto forte. Elmas è un calciatore che mi ha impressionato per la sua tecnica non solo per la sua forza, che avevo notato dopo qualche giorno. A volte è un po’ permaloso ma va bene cosi, però – aggiunge – lui sa che deve migliorare facendo meno corse a vuoto e deve migliorare tatticamente“.

Mertens titolare

Dries Mertens è pronto a giocare titolare anche con il Cagliari, visto anche il problema fisico di Milik. Gattuso lo ha fatto capire in conferenza stampa in vista di Cagliari-Napoli. Il tecnico ha esaltato il belga: “A Milano è stata veramente tanta roba, è uno furbo ha tenuto palla ci ha fatto respirare tante volte. E’ un numero nove che può fare tutto, ha grande tecnica e sa stare in campo“. Un vero e proprio assist quello del tecnico che esalta il belga, in un momento delicato in cui le parti si stanno riavvicinando per il rinnovo di contratto.

Archivi