napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Marotta come Moggi: “Lo scontro diretto allo Stadium sarà fondamentale. Allegri tra i migliori, giocare bene? è complementare…

Il ds bianconero parla della sfida scudetto

Marotta: “lo scudetto si giocherà a Torino,…” Giuseppe Marotta ha parlato della sfida scudetto tra il Napoli e la Juventus. L’ad bianconero ha toccato diversi argomenti d’attualità a margine dell’inaugurazione dell’anno sportivo piemontese.

Marotta come Moggi

Marotta  ha parlato con la stampa, della lotta scudetto, affermando che lo stadium sarà decisivo per lo scontro diretto, parafrasando parzialmente le dichiarazioni rilasciate da Luciano Moggi in settimana. L’amministratore delegato della Juventus, si è poi soffermato sul mercato parlando anche di Darmian, sul quale da tempo c’è anche il Napoli di De Laurentiis.  Ecco quanto dichiarato:

YOUTUBE Benatia e Matuidi attaccano: «L’arbitro pro Juventus? E’ la scusa dei perdenti»

ALLEGRI – “Ha dimostrato, partendo nello scetticismo generale, di essere uno dei migliori allenatori in circolazione. Gode di grandi consensi, sono certo che continuerà con noi”.

SCUDETTO – “Alla fine credo che conti arrivare in fondo ed essere vincitori, giocare bene o male è una cosa complementare legata a fattori diversi. Se c’è da stringere la mano al Napoli perché ha vinto lo faremo, vuol dire che lo avrà meritato. Fondamentale lo scontro diretto? Sì, ma da qui alla fine ci sono tanti punti”.

HIGUAIN – “La botta che ha ricevuto alla caviglia è fastidiosa, è un trauma osseo. C’è la giusta e logica prudenza nel rimetterlo in campo. Preferiamo che si possa risolvere nel migliore dei modi”.

EMRE CAN – “È uno dei giocatori più appetibili, sia per il suo valore sia perché è svincolato a giugno. È normale che si sia creata intorno una cerchia di pretendenti. Noi abbiamo fatto la nostra strada, ci sono club concorrenti tra i migliori al mondo. Il destino del giocatore è nella propria testa. Se vorrà venire a Torino saremo contenti, altrimenti troveremo un’altra opportunità”.

BUFFON – “Raccolgo quella che è stata una sua dichiarazione degli ultimi giorni. È concentrato sul presente, come tutti noi. Il futuro lo affronteremo, ne discuterà con il presidente. Il rapporto per ora è idilliaco”.

DARMIAN – “È un giocatore del Manchester United, non è di nostra proprietà, ma è bravo e interessante”.

CONSIGLIATI PER TE