Calcio Napoli

Maradona, Bruscolotti svela un aneddoto da brividi

Bruscolotti ricorda Maradona con un aneddoto da brividi. L’ex  capitano del Napoli è sempre molto legato alla figura del Pibe De Oro.

 

Giuseppe Bruscolotti, ex difensore del Napoli ha parlato del suo rapporto con Diego Armando Maradona. L’ex capitano degli azzurri è intervenuto a margine della presentazione del libro di Valter De Maggio “I grandi calciatori del Napoli”. Bruscolotti ha parlato del suo rapporto con Maradona svelando un andeddoto meraviglioso sulle qualità umane di Diego Maradona.

L’ANEDDOTO DI BRUSCOLOTTI

“Parlare di Diego per me è sempre una grande emozione, il ricordo di ciò che abbiamo condiviso rimarrà vivo per sempre. Nonostante la sua bravura e la sua grandezza calcistica è sempre stato un ragazzo umile e disponibile con tutti i suoi compagni. Ho avuto la fortuna di avere una profonda amicizia con lui; il nostro modo di guardarci era diverso, bastava uno sguardo per capirsi. Sono stati dei momenti bellissimi”.

Bruscolotti ha poi aggiunto: “Una volta mi capitò di rimanere a terra dopo una botta alla testa – ne prendevo anche io, al contrario di ciò che si crede – e su consiglio del medico rimasi sveglio di notte. Verso l’una bussarono alla porta: era Diego che mi disse: “Pensavi che non sarei venuto?”. Rimanemmo in piedi a parlare tutta la notte e al mattino mangiammo quel piatto di spaghetti rimasto famoso negli anni”.

“Chi ha avuto la fortuna, come me, di vivere Diego molto da vicino, è rimasto vuoto, ma credo che in tutti i napoletani questo sogno non finirà mai”, ha concluso Bruscolotti su Maradona, ricevendo gli applausi della platea presente alla presentazione del libro.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.