Calcio Napoli

Auriemma: “Manca poco per la liberazione del calcio italiano dall’egemonia del Nord”

Raffaele Auriemma dichiara che manca poco per la liberazione del calcio italiano dall’egemonia del Nord

Toni accessi nella puntata di ieri sera di Pressing. Nella trasmissione in onda in seconda serata su Italia 1, Raffaele Auriemma ha alzato la voce ed ha fatto riferimento ad un calcolo che sta facendo a proposito del Napoli“Sto facendo il conto, mancano 118 giorni alla liberazione del calcio italiano dell’egemonia del Nord. Dal 2001 uno scudetto non va nel centro-sud, è arrivato il momento di cambiare aria. Lo scudetto lo può vincere anche chi non ha debiti e chi prende calciatori dal Verona, dalla Dinamo Batumi e dal Fenerbahce. Questo significa saper fare calcio”.

Per Auriemma manca 118 giorni alla liberazione del calcio italiano

Ha fatto seguito la replica di Fabrizio Biasin: “Per favore smettila con il discorso Nord contro Sud. Non c’è nessuna guerra in atto. Il Napoli quest’anno vince perché è stato bravo a fare calcio ed è più forte di tutte le altre squadre di tutta Italia”.

A chiudere la discussione Ivan Zazzaroni: “Per lo scudetto è piacevole che si respiri un’aria nuova su basi diverse. Anche se la Juventus ha i suoi problemi, il Milan ha speso male e l’Inter non ha potuto spendere un euro. Il Napoli ha avuto competenza. Simeone era quasi il capocannoniere del campionato e ora è una riserva del Napoli”. 

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.