Calcio Napoli

Leicester-Napoli, Oshimen, Ospina altri 2 azzurri rischiano di saltare la gara. La Uefa lavora con il governo Inglese, serve una deroga: Le ultime

Leicester-Napoli diventa un caso. Le regole sul rientro dalle zone a rischio potrebbero privare gli azzurri di ben quattro calciatori

Leicester-Napoli, quattro azzurri rischiano di saltare la prima sfida di Europa League. In base alle norme vigenti in Gran Bretagna  quattro giocatori della rosa di Spalletti rientrati  da lunghi viaggi in zone ‘a rischio’,non potrebbero sbarcare in Inghilterra: club in contatto con le istituzioni, c’è l’ipotesi campo neutro.

EUROPA LEAGUE: LEICESTER NAPOLI SENZA 4 GIOCATORI

La prima sfida di Europa Legaue contro il Leicester si preannuncia complicata per il Napoli. Secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello sport ben quattro azzurri a causa delle norme Anti Covid imposte dal governo inglese non potranno partecipare alla gara in Inghilterra.

“Al momento le regole imporrebbero ad Ospina e Osimhen i dieci giorni d’isolamento, ma la Uefa sta lavorando con il governo inglese per ottenere una deroga per le coppe europee sul modello di quanto già accaduto per Wimbledon e gli Europei”.

NAPOLI, ECCO CHI POTREBBE SALTARE LA SFIDA DI EUROPA LEGAUE

“Oltre a Victor Osimhen e David Ospina anche Eljif Elmas,  è a rischio in vista del match di Europa League. Il calciatore è rimasto a Roma perché oggi, con Rrahmani, dovrà affrontare l’iter burocratico utile a ottenere il visto per raggiungere Leicester, dove il Napoli giovedì si esibirà nella prima giornata della fase a gruppi di Europa. Parallelamente l’Uefa lavora per tutti i club interessati, ma per chiudere la questione è necessario il placet del Governo inglese. La diplomazia inglese ha già elaborato una proposta, la sta vagliando la Public Health England, l’agenzia governativa che si occupa della salute pubblica”. 

IPOTESI CAMPO NEUTRO

Il rischio è che qualora i giocatori sbarcassero effettivamente in Inghilterra le autorità locali impongano agli stessi un periodo di quarantena, eventualità che sarebbe altrettanto problematica per il Napoli.

L’Uefa è al lavoro e il Napoli sembra caldeggiare due ipotesi qualora, come probabile, la situazione non cambiasse a livello regolamentare: giocare in campo neutro oppure l’inversione di campo, con la disputa della gara d’andata al “Maradona” e del ritorno a Leicester, confidando che la situazione pandemica migliori con conseguente allentamento del protocollo considerando anche che la gara in questione sarà l’ultima del calendario, fissata per il 9 dicembre.

IL CALENDARIO DEL NAPOLI IN EUROPA LEAGUE

  • 16 settembre, Leicester-Napoli ore 21.00
  • 30 settembre, Napoli-Spartak Mosca ore 18.45
  • 12 ottobre, Napoli-Legia Varsavia ore 21.00
  • 4 novembre, Legia Varsavia-Napoli ore 18.45
  • 24 novembre, Spartak Mosca-Napoli ore 16.30
  • 9 dicembre, Napoli-Leicester ore 18.45

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.