Calcio Napoli

L’Aston Villa su Anguissa, presentata offerta al Napoli: la reazione del club azzurro

L’Aston Villa avrebbe presentato un’offerta ufficiale al Napoli per Frank Anguissa, ma avrebbe subito trovato un ‘muro’.

Secondo quanto riportato da fonti autorevoli, l’Aston Villa ha presentato un’offerta ufficiale al Napoli per Frank Anguissa, centrocampista attualmente sotto contratto con il club partenopeo. Questa mossa da parte della squadra inglese è stata dettagliatamente descritta nell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, noto per le sue coperture dettagliate sul mondo del calcio.

Il nuovo allenatore del Napoli, Antonio Conte, ha recentemente preso le redini della squadra e ha fatto subito chiarezza sulle sue intenzioni. Tra le decisioni cruciali da prendere, c’è quella riguardante il futuro dei giocatori, tra cui Frank Anguissa, il cui rendimento nella stagione passata ha deluso le aspettative.

Anguissa, che in passato aveva brillato sotto la guida di Luciano Spalletti, sembrava essersi allontanato dalle prestazioni eccellenti che lo avevano contraddistinto. Ma, nonostante ciò, il centrocampista continua a godere di un certo apprezzamento, specialmente da parte di club della Premier League come l’Aston Villa.

Nonostante l’offerta presentata dai Villans, il Napoli ha risposto con fermezza, rifiutando categoricamente l’idea di cedere Anguissa. Sia il nuovo allenatore, Antonio Conte, che la dirigenza del Napoli, guidata da Aurelio De Laurentiis, considerano il centrocampista come un elemento imprescindibile per il progetto della squadra in vista della prossima stagione.

Pertanto, almeno per il momento, Frank Anguissa non sembra destinato a lasciare la Campania. La sua permanenza nel club partenopeo rappresenta un segnale chiaro della determinazione del Napoli nel rafforzare la propria squadra per le sfide future, nonostante l’interesse manifestato da club esteri di primo piano.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.