Scommesse

La banca centrale del Kuwait mette in guardia contro il commercio di beni crittografici come Bitcoin e Dogecoin

Nel tentativo di aumentare la consapevolezza finanziaria e incoraggiare le attività di responsabilità sociale del settore bancario kuwaitiano, la Banca centrale del Kuwait presenta informazioni sugli alti rischi delle criptovalute.

Ciò fa parte della campagna “Diraya” (Be Aware in Arabic) supervisionata dalla CBK, gestita dalla Kuwait Banking Association (KBA) con la partecipazione di tutte le banche kuwaitiane.

La differenza tra bitcoin e le valute reali

Tra il notevole aumento della promozione e delle richieste di investimento e negoziazione in cripto-attività o criptovalute, la CBK ha ribadito che tali attività non possono in alcun modo essere paragonate alla valuta reale.
La valuta reale è e messa da uno stato legale come valuta e come simbolo di sovranità, è regolata da autorità statali come banche centrali o istituzioni monetarie, è considerata e accettata come riserva di valore e Corso legale e serve come mezzo affidabile per scambio.
Inoltre, gli stati si sforzano di proteggere la loro valuta reale e impiegano politiche che garantiscano la relativa stabilità del tasso di cambio rispetto alle principali valute mondiali.

La CBK ha messo in guardia contro la negoziazione di criptovalute, come Bitcoin, Ethereum, Dogecoin, ecc. Hanno avvertito che tali operazioni sono ad alto rischio e con una serie di conseguenze negative per I rivenditori in considerazione della natura di queste attività e l’elevata fluttuazione dei prezzi.

Questi beni non sono soggetti a regolamentazione o supervisione da parte di alcuna a utorità nello stato del Kuwait, il  che potrebbe significare grandi perdite per gli speculatori e un aumento del rischio di frode. Di conseguenza, il trading di cripto-asset è un rischio elevato, soprattutto per gli individui.

Prima di investire è sempre bene capire le criptovalute e come per esempio bitcoin rush. Per saperne di più vai a https://bitcoinprime.io/it/

Le avvertenzedellebanche

Le istituzioniinternazionali, come la Bancadeiregolamentiinternazionali (BRI) e diverse banche centrali, hanno tutte sottolineato I rischi implicati in tali scambi  alla luce delle fluttuazioni selvage osservate nel valore di queste attività in un breve periodo di tempo e nella difficoltà a supervisionarli e seguire gli sviluppi rilevanti e fornire qualsiasi tipo di sicurezza per I sistemi / dispositive utilizzati da commercianti e speculatori, oltre alla mancanza di qualsiasi istituzione o organo in grado di controllare o regolare questo mercato.

Ha  inoltre consigliato che tali risorse rappresentino una minaccia per il Sistema finanziario globale e per le fortune delle persone, soprattutto perché le transazioni possono essere effettuate tramite portafogli o organizzazioni illegali / fasulli, che potrebbero guidare e dirigere I fondi delle persone oltre le garanzie dei protocolli commerciali ufficiali / line guida.

La negoziazione di cripto-attività offerti da emittenti non identificati e scambiati con nomi fittizi lascia ampio spazio a usi illegali di fondi, transazioni non autorizzate e riciclaggio di denaro poiché le risorse non sono sotto il controllo di alcuna autorità centrale, oltre alla minaccia di violazionid igitali e attacchi.

Aumentare La Consapevolezza

Questo, oltre all’elevato consumo di energia delle operazioni minerarie, aggiunge un aspetto ambientale alla minaccia.

Negli ultimianni la CBK aveva incaricato le banchel ocali di adottare misurea deguate per aumentare la consapevolezzadeipropriclientidelrischioconnessoallagestionedellecriptovalute.

Ha inoltre comunicato con le autoritài nteressate esortandole a contribuire adottando le misure e le misure necessarie e ha cercato di coordinarsi con le agenize competenti per aumentare la consapevolezza del pubblico sugli alti rischi coinvolti.
Le innovazioni finte che hanno aumentato l’accesso e la convenienza ai servizi finanziari e alle transazioni, ma sono accompagnate da rischi di cui devono essere consapevoli. Questa vigilanza è particolarmente cruciale in quanto i social media e canali analogamente non regolamentati vengono utilizzati per pubblicizzare e commercializzare transazioni ad alto rischio

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.