Calcio Napoli

Infortunio Osimhen, l’agente: “Vietato affrettare i tempi, serve cautela”

Roberto Calenda agente italiano di Victor Osimhen fa il punto sulla situazione dell’infortunio alla spalla del nigeriano.

Al rientro dalla Nigeria Victor Osimhen è stato trovato positivo al Covid, ma già prima il calciatore era fermo per un infortunio alla spalla. In pratica il Napoli da oltre due mesi ha perso Osimhen per l’infortunio subito con la Nazionale nigeriana. Gattuso ha perso un tassello importante del suo attacco, anche perché il gioco del Napoli era stato costruito proprio basandosi sulla possibilità che Osimhen desse profondità e velocità alla squadra. La questione Covid ha ulteriormente allungato i tempi di rientro del nigeriano, che ha anche chiesto scusa dopo aver partecipato ad una festa a sorpresa organizzata per il suo compleanno.

Dei tempi di recupero per l’infortunio di Osimhen ne parla l’agente italiano Roberto Calenda che a Il Mattino dice: “Non curare bene questi problemi sarebbe un errore“. Secondo l’agente in questo momento servono “cautela e lucidità” poiché se non curati bene questi problemi si rischia di “trascinarseli per tanto tempo“. Il giocatore nei limiti del possibile, anche a causa del Coronavirus, sta continuando al riabilitazione: “Quanto gli è accaduto gli servirà per dargli ancora più energia. Lui è un leone“. Al momento, però, non si capisce quando potrà tornare in campo e la finale di Supercoppa con la Juve sembra un miraggio: “Sarebbe bello ma ci sono troppe componenti imprevedibili” dice Calenda. Intanto l’infortunio di Osimhen costringe il tecnico del Napoli a giocare ancora senza la sua punta di riferimento in avanti. La speranza è di poter recuperare almeno Mertens. L’attaccante belga si è curato per un problema alla caviglia. Anche in questo caso l’obiettivo è di riportarlo nel pieno della forma fisica per il 20 gennaio, quando al Mapei Stadium si giocherà contro la Juventus di Pirlo per la Supercoppa Italiana.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.