Calcio Napoli

Napoli d’oro per De Laurentiis: ecco quanto ha guadagnato la dirigenza della SSCN

Aurelio De Laurentiis ha gestito sempre in maniera oculata le finanze del Napoli, società priva di debiti

Quanto ha guadagnato il Cda della SSCN con il Napoli? Calcio e finanza analizza la gestione di Aurelio De Laurentiis che ha un consiglio di amministrazione molto familiare, dove siede ad esempio anche il figlio Edo De Laurentiis, così come Jacqueline De Laurentiis, moglie dell’imprenditore cinematografico. La mancata qualificazione alla Champions League peserà anche sui compensi del Cda che nei primi quattro esercizi non ha ricevuto alcun compenso. Mentre nel 2009 sono arrivati i primi 240 mila euro. Sicuramente ora bisognerà fare i conti non solo con la mancata qualificazione, ma anche con la pandemia che mette a dura prova i bilanci anche del Napoli, società sana e con i conti in ordine proprio per volere ferreo di Aurelio De Laurentiis.

I compensi del Cda del Napoli

Come riferisce Calcio e finanza nelle 16 stagioni alla guida della SSCN i componenti del consiglio di amministrazione hanno incassato 32,3 milioni di euro, “con una media di 2 milioni l’anno considerando i 15 anni e di 3,2 milioni considerando solo dal 2011 in poi”. Insomma un bel bottino per il presidente del Napoli a cui va dato il grandissimo merito di tenere il Napoli sempre a galla dal punto di vista finanziario. Va ricordato come “De Laurentiis abbia portato il club a consolidarsi come una delle principali realtà del calcio italiano, portandolo da un fatturato di 11 milioni di euro (nel 2005) a ricavi record per 308 milioni di euro nel 2017 (grazie anche alla maxi plusvalenza Higuain): una crescita del 2.657,2%”. Inoltre il Napoli è una società senza debiti con banche, cosa che non possono dire gli altri club di Serie A. forse uno dei problemi è che nessuno interviene per far rispettare le regole, con i club che continuano ad indebitarsi fino al collo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.