TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Grassani: “Sconfitta a tavolino non è automatica, la SSCN ha documenti che la scagionano”

grassani sconfitta tavolino napoli

L’avvocato della SSCN Mattia Grassani torna su Juve-Napoli partita mai giocata che potrebbe finire con una sconfitta a tavolino per 0-3.

Domani il Giudice Sportivo deciderà se sancire la sconfitta a tavolino del Napoli, l’avvocato della società Mattia Grassani alla Domenica Sportiva ha fatto il punto della situazione.

Il Napoli sabato pomeriggio era già in pullman pronto per partire per Torino quando ha ricevuto le comunicazioni di ben due Asl e del capo Gabinetto del presidente della Regione Campania che hanno bloccato la partenza. A quel punto gli azzurri dovevano decidere se rispettare la legge ordinaria o quella sportiva. Nel caso di trasgressione delle leggi dello Stato sarebbe andato incontro a sanzioni penali. Quindi coscientemente la società azzurra ha deciso di sottostare all’autorità sanitaria locale.

Grassani e la sconfitta a Tavolino per il Napoli

Secondo l’avvocato della SSCN non c’erano le condizioni per partire, anche perché si trattava di una gara in trasferta. “Il Napoli doveva entrare in un aeroporto pieno di persone e raggiungere un altro scalo. Quindi c’era un potenziale pericolo, il discorso sarebbe stato diverso se avessero dovuto giocare in casa“. Inoltre Grassani sottolinea come il Napoli non si sia ma “tirato indietro, avrebbe voluto giocare ma ha scelto di attenersi alle regole“.

Nonostante tutto potrebbe scattare la sconfitta a tavolino per il Napoli, anche se Grassani precisa: “Non è automatica. Gli azzurri hanno in mano ben cinque comunicazioni da parte di organi dello Stato, quindi superiori a quelli sportivi, che bloccano la squadra in Campania. Il Giudice Sportivo può tenere conto di questa cosa. Se arriva lo 0-3 a tavolino sarebbe un’offesa“. Ma l’avvocato precisa anche una insinuazione fatta da Andrea Agnelli sul fatto che l’Asl sia intervenuta per il Napoli non ha rispettato il protocollo: “Smentisco assolutamente, il Napoli ha sempre rispettato quello che veniva prescritto dal protocollo“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi