TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Juventus-Napoli saltata. L’ASL blocca gli azzurri. L’ordine di tornare indietro e la reazione dei giocatori

Juventus Napoli saltata

Saltata Juventus Napoli. L’ASL blocca gli azzurri a Capodichino. Il gruppo di Gattuso posto in isolamento fiduciario.

Juventus-Napoli è saltata, la gara non si giocherà. Almeno, non nel giorno e nell’orario previsto. Per decisione della Regione Campania,  la partenza della squadra azzurra per Torino è stata bloccata.

Domani era in programma il posticipo della terza giornata contro la Juventus, ma il gruppo di Gattuso è stato bloccato e rispedito a casa.
Troppo pericoloso, riporta Sky sport 24, il parere dell’Asl campana, far spostare un così alto numero di potenziali positivi. Molti sono i calciatori del Napoli entrati in contatto nell’ultima giornata con i giocatori e lo staff tecnico del Genoa.
Nelle fila dei rossoblu negli ultimi 5 giorni, sono stati trovati ben 22 positivi. Nonostante gli azzurri si siano ovviamente sottoposti ai tamponi come da protocollo e nonostante solo 3 membri del gruppo squadra (i giocatori Zielinski, Elmas e un membro dello staff) i tempi di incubazione del virus (dalla partita contro il Genoa sono passati solo 6 giorni) non garantiscono di poter disputare in sicurezza la gara, che a questo punto non sarà disputata.

JUVENTUS-NAPOLI SALTATA

Il Napoli era pronto a partire per Torino, in vista della sfida di domani sera contro la Juventus nonostante la positività di Zielinski e Elmas arrivata nelle ultime 48 ore, ma all’ultimo minuto è arrivato lo stop da parte della ASL.
Gli azzurri sono stati fermati a Capadichino, erano in procinto di partire, quando è arrivata la notizia che l’ASL di riferimento vietava alla squadra di lasciare la Regione. La stessa ASL ha posto tutti i giocatori del Napoli in isolamento fiduciario.
Il timore delle autorità sanitarie è di ritrovarsi di fronte a un nuovo “caso Genoa”, con il club ligure che era arrivato a Napoli la scorsa settimana prima di trasformarsi in un vero e proprio focolaio covid.

LA REAZIONE DEI GIOCATORI

La squadra azzurra era già a bordo del bus che da Castel Volturno doveva portarla a Capodichino per volare verso Torino, quando è arrivata la comunicazione della Asl Napoli 1 che vieta lo spostamento fuori regione del gruppo Napoli per un concreto pericolo di focolaio in corso all’interno del gruppo. Erano da poco passate le 19,15.
Gli azzurri sono parsi increduli alla notizia, ma un portavoce ha spiegato ai giocatori che motivo che ha spinto le autorità sanitarie ha vietare il volo è stato quello di ritrovarsi di fronte a un nuovo “caso Genoa
Saltata Juventus-Napoli, ai giocatori azzurri domani sarà concesso un giorno di pausa, poi altri tamponi di controllo. A rischio anche le partenze per le nazionali.
Proprio dagli ultimi 4 test è uscita fuori la positività al virus del centrocampista macedone Elif Elmas, dopo il caso Zielinski.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi