Calcio Napoli

Gazzetta boccia Pairetto: “Osimhen sembra travolto”, foto e video smentiscono la rosea

Gazzetta dello Sport boccia l’arbitro Pairetto per il rigore concesso ad Osimhen del Napoli per fallo di Marin dell’Empoli.

Nella sua moviola Gazzetta scrive: “Minuto 68, perché è lì che bisogna andare. Marin (Empoli) si allunga la palla in piena area e Osimhen gli prende tempo e spazio. Fin qui ci siamo. Il seguito, poi, vede sì un contatto fra la gamba destra dell’empolese e la sinistra (ad altezza tendine) dell’attaccante nigeriano ma l’impatto è leggero, minimo, non abbastanza per decretare un calcio di rigore che – anche secondo le direttive Can recenti – deve avere ben altri crismi e ben altra intensità. E Osimhen va giù come se fosse stato travolto. Il check di Fabbri conferma ma sa molto di rigorino. Il resto: corrette le due ammonizioni a Luperto (trattenuta di maglia a Osimhen e fallo successivo evidente), ma lascia correre alcuni falli a palla già scaricata. Il 2-0 del Napoli è regolare: Lozano, prima di fornire l’assist, parte in gioco“.

Il contatto Marin-Osimhen

Rigore Osimhen: il voto di Gazzetta a Pairetto

L’episodio da rigore è stato esaminato anche dall’ex arbitro Marelli che ha parlato di contatto netto e rigore non inventato, anche se ha lasciato qualche dubbio sulla concessione del penalty. Dopo questo episodio tifosi di tutta Italia si sono scagliati contro il Napoli, eppure video e foto evidenziano il contato Marin-Osimhen, con il giocatore dell’Empoli che è quantomeno ingenuo a reagire dopo che il nigeriano gli aveva scippato il pallone d’astuzia.

Nonostante tutto Gazzetta boccia l’arbitro Pairetto per il rigore concesso ad Osimhen in Napoli-Empoli e gli da voto 4 in pagella: “A volte lascia anche correre situazioni al limite che avrebbero meritato sanzioni. Poi, il fattaccio del “rigorino” light: che Fabbri (Var) non sana“. Eppure a guarda i video e le foto che sono presenti in questa pagina, il penalty sembra essere più che giusto.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.