ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Fabio Cannavaro cuore d’oro: Dona mascherine e ventilatori al team del professor Ascierto al Cotugno

Fabio Cannavaro cuore d'oro: Dona mascherine e ventilatori al Cotugno

Fabio Cannavaro dona mascherine e ventilatori al Cotugno di Napoli. L’ex pallone d’oro corre in aiuto del professor Ascierto e dei napoletani.

CANNAVARO 30 MILA MASCHERINE AL COTUGNO

Fabio Cannavaro dona 30mila mascherine e alcuni respiratori al team del professor Ascierto al Cotugno.  L’ex pallone d’oro, sempre legatissimo alla sua città.

Cannavaro dalla Cina ha voluto fare qualcosa di concreto per i Napoletani come rivela l’edizione odierna del Corriere dello sport:

Fabio Cannavaro non poteva certo dimenticarsi di Napoli e ieri dalla Cina ha fatto arrivare una fornitura di respiratori e mascherine, ben 30.000, destinata all’ospedale Cotugno di Napoli

Il nosocomio napoletano è in prima linea nel fronteggiare l’emergenza Covid-19 non solo a Napoli ma in tutta la Campania.

Ed è proprio qui, al Cotugno di Napoli, che è partita la prima incoraggiante sperimentazione di un farmaco anti-artrite.

Il Tocilizumab, che ha dato subito ottimi risultati nel trattamento dei pazienti ricoverati in gravi condizioni perché contagiati dal Coronavirus.

Da Cannavaro ancora un intervento decisivo, come quando era al centro della difesa. Un altro bel gesto di solidarietà che avvicina di più l’Italia alla Cina”.

NAPOLI, REQUISITE 170 MILA MASCHERINE

Alle 30mila mascherine donate da Cannavaro al Cotugno, la guardia di finanza di Napoli ne ha aggiunte altre 170 mila.

Nella giornata di ieri, un carico con oltre 170 mila mascherine per uso chirurgico è stato intercettato dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Napoli e dai militari della Guardia di Finanza.

La partita di dispositivi di protezione individuale era di provenienza cinese e destinata a una società operante in Campania. Tutto il carico è stato requisito e verrà messo a disposizione della Protezione civile che a sua volta ne disporrà l’invio negli ospedali della Campania.

Archivi