Calcio Napoli

Cruciani attacca: “A Napoli devono imparare la lezione, l’Asl di Torino intervenga”

Giuseppe Cruciani a Tiki Taka si scaglia ancora una volta contro Napoli, per il giornalista la deve intervenire l'Asl di Torino per rimandare la sfida con la Juve.

Giuseppe Cruciani a Tiki Taka si scaglia ancora una volta contro Napoli, per il giornalista la deve intervenire l’Asl di Torino per rimandare la sfida con la Juve.

C’è ancora Napoli negli attacchi diretti di Giusepppe Cruciani che a Tiki Taka parla del match con la Juve, recupero della terza giornata di campionato. Quella partita, che si doveva giocare a novembre scorso, fu rimandata perché l’Asl di Napoli decise di bloccare la squadra partenopea dopo i due casi Covid 19 registrati tra le fila azzurre. Una decisione a cui la società azzurra non si poteva opporre in alcun modo, tanto che dopo aver subito la sconfitta a tavolino dalla giustizia sportiva, si è vista ribaltare la sentenza dal Collegio del Coni.

Ora alla vigilia di Juventus-Napoli ci sono dei positivi al Covid 19 tra le fila della Juve e Cruciani a Tiki Taka invoca l’intervento dell’Asl di Torino. Ascoltando le parole del giornalista pare che non lo faccia per tutelare la salute pubblica, ma come una sorta di rivalsa. Tanto che Cruciani durante il suo intervento dice: “Mi auguro che la gara Juve-Napoli sia nuovamente rimandata. Così a Napoli imparano la lezione. Io prego l’Asl di Torino! Deve intervenire per spostare di nuovo la partita. Immagino come possano prenderla a Napoli“. Forse Cruciani dovrebbe ricordare che il Napoli non si è mai voluto sottrarre nel giocare la partita. Inoltre le condizioni del match d’andata erano più o meno le stesse, con un Napoli lanciato ed una Juventus che balbettava. Proprio in quel frangente la squadra di Gattuso sembrava sulla rotta giusta per competere per lo scudetto, mentre quella di Pirlo era ancora alla ricerca di una identità. Quindi non si capisce che interesse potesse avere la squadra azzurra a rimandare il match.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.