TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Cristo si è fermato a Eboli, la Juve non poteva fermarsi ad Empoli!

Empoli – Juve: nuovo episodio dubbio sull’ ennesimo rigore concesso alla Juve. Si accende la discussione intorno alle decisioni dell’ arbitro Calvarese.

La Juve torna a vincere in campionato dopo la frenata a Genova. Partita complicata e discutibile per le interpretazioni arbitrali di Calvarese che hanno suscitato le prime razioni dal mondo calcistico e non solo.

La sintesi

I bianconeri vincono in rimonta 2-1 ad Empoli, sono primi in classifica, hanno tre squadre, nessuna riserva, sono e restano i più forti. Nulla quaestio. A questo piccolo ragguaglio, di una storia già nota, vanno aggiunte, però, le discussioni e le questioni a cui siamo fin troppo abituati.

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

L’ episodio

Stasera le polemiche si concentrano, perlopiù, sul il calcio di rigore concesso alla Juventus nel match contro i toscani. Il contatto tra Bennacer e Dybala è stato ritenuto falloso da Calvarese, ma molte sono le perplessità manifestate dai tifosi e giornalisti. Se Cristo si è fermato ad Eboli, la Juve si poteva fermare ad Empoli. Ma non è stato cosi! Ennesima puntata di una fiction ormai palese a tutta l’ opinione pubblica. A certi livelli non si può rischiare, e allora, ecco le sviste, i var mancati, i falli non fischiati.

Le mancate espulsioni

Un arbitraggio che continuerà a far discutere quello di Calvarese dal momento che  non espelle sul finale Dybala o Bentancur, già ammoniti e rei di brutti falli poco prima del triplice fischio. La prestazione dell’ arbitro sicuramente resta sindacable sotto più profili, ma quello su cui dobbiamo intterrogarci tutti, appartenti o meno al mondo calcistico, è: fino a che punto siamo disposti a tollerare questi modi di interpretare lo sport in Italia?

Archivi