napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Callejon a canale 8: “Da Benitez a Sarri, L’addio del Pipita e il rammarico, vi racconto tutto”

l'esterno azzurro ha parlato in esclusiva con Silver Mele

Josè Maria Callejon a canale 8. L’esterno azzurro ha parlato in esclusiva con il giornalista Silver Mele. Molti i temi toccati da Calleti: Da Benitez a Sarri, L’addio del Pipita e il rammarico per la Champions.

Callejon a canale 8

Storia di un altro napoletano acquisito. Callejon ripercorre il suo viaggio in azzurro, traccia la linea netta di separazione tra coloro che hanno scelto di restare e quanti invece hanno ceduto ad ammalianti sirene. Restare per provare a vincere lo Scudetto, nella folle corsa con la Juventus, più di ogni altra. Il Napoli non intende mollare la presa, cementato da Sarri, anzi cesellato dopo l’opera iniziale di Benitez cui Calleti rende merito. Il resto è da vedere nell’intervista di Canale 8.

Callejon non viene mai sostituito perchè?

“Mi piace giocare e sto bene in campo, il mister mi dice che mi stanco quando non gioco. Abbiamo fatto un girone d’andata bello e complicato, ne abbiamo vinte tante anche giocando contro squadre difficili. Vogliamo andare fino in fondo”.

Le rivali del Napoli

“Per come siamo adesso in classifica,  l’Inter ha staccato un po’ ed anche la Roma, ma fino alla fine ci saranno. Cosa può fare la differenza? La mentalità, in allenamento, in ogni cosa che fai. Io penso che siamo sulla strada giusta. Sarri ha dato mentalità e gioco a questa squadra, stiamo giocando bene e lavorando, ma dobbiamo essere ancora più forti per prova a vincere lo Scudetto”.

Da Benitez a Sarri

“Da Benitez a Sarri? Benitez ha portato tanti giocatori forti, ha fatto il Napoli più forte di quello che era, poi Sarri ha cambiato la mentalità di tutti. Sono stati cinque anni qui, sono contento di questi anni e di queste partite”

L’addio del Pipita

“Sono tanti anni che siamo compagni, qui è stato un grandissimo calciatore, poi il calcio è cosi, ognuno ha i proprio pensieri. Lui è andato lì, noi siamo rimasti qui per vincere”.

Cosa rappresenta Napoli per te?

“Napoli per me è importante, la gente mi ha aperto subito le porte di cosa, mi sono sentito a casa, per chi viene da fuori è tutto più facile. Vincere qui? Meglio vivere giorno per giorno, allenarsi bene con la mentalità giusta ed arrivare fino alla fine con la possibilità di vincere.

Un pensiero su Hamsik

“Deve farlo lui a me, deve firmarmi la maglia (ride, ndr). Per noi è importantissimo questo suo traguardo, lui è contentissimo, bisogna averlo cosi carico come sempre”.

Il rammarico

“Stiamo diventando una squadra forte, stiamo giocando con tante squadre forti in Europa, e noi stiamo diventando più forti di prima. Peccato essere usciti dalla Champions, ma ora vogliamo andare avanti in Europa League e passare il turno contro il Lipsia”.

Insigne

“Sono cinque anni che gioco con Lorenzo e ci conosciamo. Lui è fortissimo, mi conosce bene e sa che sono sempre lì”.

L’augurio per il 2018?

La salute per la mia gente e la mia famiglia. Vogliamo provare a vincere questo Scudetto per tutti, noi, la società, la gente. Stiamo lavorando forte, diamo tutti sul campo e proviamo a vincere sempre. Speriamo che questo 2018 sia un anno importante per noi e per loro. Io non mollo mai e nessuno dei miei compagni lo fa”.

Il Video

Che gran bel personaggio Josè Maria Callejon. Ecco lo speciale con l’intervista esclusiva rilasciata dall’attaccante spagnolo al nostro Silver Mele.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più