Le IntervisteTutto Napoli

Ancelotti: “Siamo noi l’anti-Juve. Napoli mi emoziona. Cavani?…”

Conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia di Napoli-Empoli. Mertens, Milik,  il tournover, l’anti-Juve e Cavani sono alcuni dei temi toccati dall’allenatore partenopeo.

NAPOLI – Conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia di Napoli-Empoli. Il tecnico del Napoli ha definito Il Napoli come la vera anti-Juve. Il tecnico del Napoli ha parlato del turnover focalizzando l’attenzione sul momento di Milik e le voci su Cavani. Ecco le parole di Ancelotti.

GIUDIZIO SU MILIK

“Milik? Ci si aspetta qualcosa di più perchè è un attaccante, sta vivendo un momento di astinenza dal goal, contro la Roma ha dato il suo contributo, ha fatto un grande lavoro. Sta lavorando tanto, non vedo nessun tipo di problema“.

ANTI-JUVE

“Noi siamo l’anti-Juve? Questa cosa non ci carica di responsabilità, perchè le responsabilità ci sono. Noi lavoriamo per fare meglio della Juventus che la candidata a vincere lo Scudetto”.

NAPOLI-EMPOLI

“Empoli? Ci sono insidie come in tutte le partite, bisogna avere concentrazione massima, da quello che vedo in allenamento la squadra mi dà fiducia e serenità. Siamo in buona condizione, faremo una gara sul livello delle precedenti”.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]


IL NAPOLI DI ANCELOTTI

“Questo è il Napoli di Ancelotti? Non mi piace dire il mio Napoli, il livello di gioco mi soddisfa, anche se le insidie sono sempre dietro l’angolo, i momenti buoni possono diventare in un attimo momenti complicati. La squadra mi piace, il Napoli mi emoziona. Un primo bilancio possiamo farlo alla fine del girone di andata, abbiamo avuto una prima parte di calendario molto difficile”.

RUIZ

“Fabian Ruiz? Ragazzo giovane, arriva da un campionato diverso, si sta adattando molto bene grazie anche all’aiuto dei compagni e della società, ha qualità e personalità per mostrarle”.

IL RITORNO DI GHOULAM

“Ghoulam? Sta lavorando completamente con la squadra, si sta avvicinando il momento del suo ritorno in campo, ma serve cautela, è fermo da un anno. Il recupero di Ghoulam ci dà la possibilità di alternare Mario Rui”.

ZIELINSKI E MILIK

“Pur nelle difficoltà momentanee sono totalmente soddisfatto di quello che stanno facendo Zielinski e Milik, poi è ovvio che tutti possono dare di più. Nessuno conosce bene la forza di questo Napoli.

Aspetto difensivo e offensivo? Si può migliorare, siamo stati penalizzati dai cinque goal subiti da Milan e Sampdoria, siamo migliorati rispetto ad inizio stagione, possiamo migliorare in fase d’attacco nella finalizzazione dell’azione.

KOULIBALY

“Koulibaly tra i migliori al mondo? Difficile fare un podio dei migliori allenatori che ho allenato, è sicuramente tra i migliori che ho allenato come Thuram, Nesta, Maldini, Cannavaro, Sergio Ramos, Terry ed altri. Sicuramente Koulibaly attualmente è uno dei migliori centrali al mondo”.

SAN PAOLO

“San Paolo non pieno? Tutti si aspettano uno stadio pieno, ci sono tre partite casalinghe consecutive, non è da tutti andare a vedere tre gare allo stadio, il tifoso ha fatto una scelta, è ovvio che vorremmo sempre uno stadio pieno”.

MERCATO

“Un desiderio di mercato? No, il mio desiderio è quello di voler allenare una squadra che mi emoziona e mi segue, e questo è già realtà. Mi trovo benissimo in questo ambiente, il desiderio è che questo si possa mantenere il più a lungo possibile perchè la sintonia porta alla vittoria. Contro PSG e Roma meritavamo di vincere, ci sono state delle nostre mancanze, dobbiamo essere ancora maggiormente concentrati.

MERTENS

“Mertens titolare? Lui ha il desiderio di giocare dal primo minuto, io gli spiegato che questa è una vecchia cosa del calcio italiano, in Italia prima non esistevano le sostituzioni, ora le cose sono cambiate. Gli attaccanti sono quelli più facilmente sostituibili nel corso di una partita. Mi piacerebbe far capire ai giocatori che non è tanto la quantità che la qualità dei minuti che si giocano, meglio 30 minuti fatti bene, che 90 fatti male. Mertens è in forma, ha trovato un’ottima condizione fisica e mentale”.

FORMAZIONE

“La formazione? Ne cambierò parecchi, non riuscirete ad indovinare la formazione”.

RITORNO DI CAVANI

“Cavani e Ibra? In questo momento non stiamo parlando di mercato, è tutto molto prematuro, sono giocatori che sono in un’altra squadra. Cavani lo affronteremo tra quattro giorni, sarebbe poco rispettoso parlare di questo anche nel rispetto dei nostri giocatori che stanno facendo benissimo”.

INFORTUNATI

“Gli infortunati? Ounas e Rog sono pronti. Luperto pronto per la gara con il PSG. Verdi tornerà contro il Genoa. Meret è quasi pronto. Younes sta lavorando, è nella stessa situazione di Ghoulam, forse è un po’ più indietro. A fine mese potrebbe tornare”.

https://www.youtube.com/watch?v=CE9biTbNwXI

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.