ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Sassuolo, Rogerio: “Sogno la Juventus. Vinceranno anche lo scudetto”

Sassuolo, Rogerio: "Sogno la Juventus. Vinceranno anche lo scudetto"

Sassuolo, Rogerio sogna la Juventus. il terzino non ha dubbi sul campionato: “La Juve è un modello da imitare, vinceranno anche questo campionato”.

Rogerio, terzino del Sassuolo, di proprietà della Juventus, ha parlato in esclusiva ai microfoni di goal.com. Il giocatore ha parlato della sua esperienza in nero verde e del sogno Juve. Ecco quanto evidenziato

“Juve? Essere richiesto da un club importante come la Juventus penso che farebbe piacere a qualsiasi ragazzo che sogni di fare il calciatore, per me questo sogno è diventato realtà e quindi non posso che essere entusiasta. Quando il mio procuratore mi ha prospettato questa opportunità, quasi non ci credevo. La Juve è una delle squadre più conosciute al mondo e io già seguivo le sue partite in Champions e in Serie A. L’idea di venire a giocare con tanti campioni era davvero elettrizzante ”

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

“La Juve è proprio un modello da imitare. Tutti i ragazzi mi hanno accolto benissimo, ho anche avuto modo di frequentare la prima squadra e si sono create delle amicizie che coltivo anche oggi. Alex Sandro? Sì, lui è un amico, ma è anche il mio punto di riferimento. Ha tantissime qualità e io spero veramente di riuscire a fare una carriera come la sua. Allenato da Grosso? Sono stato proprio fortunato ad averlo come allenatore anche perché del mio/nostro ruolo sapeva davvero tutto. Da lui ho imparato tanto” .

“Molti paragonano il suo gioco a quello di Guardiola, ma credo che ognuno abbia il suo metodo di lavoro. Per quanto riguarda il nostro rapporto posso solo dire che mi sta dando tanti consigli, che ovviamente non rivelerò mai perché sono privati (sorride, ndr), ma gli sono riconoscente perché mi sta dando l’opportunità di esprimere le mie qualità e mi stimola quotidianamente a dare il meglio di me stesso. Quest’anno la squadra è partita molto bene e se continuiamo di questo passo penso proprio che potremmo toglierci qualche soddisfazione e fare un bel regalo al Presidente Squinzi” .

Per il Napoli c’è Pairetto e per la Juve ancora Mariani. Banti e Calvarese…

“La Champions con la Juve? Come per ogni giocatore, il mio obiettivo è quello di fare una bella carriera e togliermi tante soddisfazioni. Sono perfettamente cosciente, però, di dover lavorare ancora tanto. Per raggiungere obiettivi importanti è necessario fare grandi sacrifici”.

“E’ presto per dire se vincerà lo Scudetto, perché ci sono tante squadre forti quest’anno, ma la partenza lascia pochi dubbi sulla forza della Juve e la classifica parla già chiaro. La Champions, invece, resta l’obiettivo più importante da raggiungere, ma secondo me quest’anno è sicuramente favorita per la vittoria”.

Archivi