Tutto Napoli

Roma-Napoli le probabili formazioni: torna Zielinski, Mourinho con i titolari

Gli azzurri ritrovano anche Osimhen in attacco dal primo minuto

Roma-Napoli le probabili formazioni con Luciano Spalletti e Josè Mourinho che dopo il turnover in Europa puntano sui titolari. Certo l’umore è totalmente diverso, perché il Napoli cambiando sette giocatori ha vinto col Legia Varsavia. Spalletti ha esaltato i tuoi giocatori e non vuole sentir parlare di turnover. Mourinho, invece, ne ha presi sei dal Bodo Glimt e con le sue dichiarazioni che praticamente distrutto le riserve della sua squadra. Ora bisognerà vedere come i giallorossi titolari, quelli esaltati dal tecnico portoghese, reagiranno sul campo. Ci sono pochi dubbi nelle probabili formazioni di Roma-Napoli, visto che entrambi i tecnici non vorranno fare grandi esperimenti. Tutti e due punteranno sui calciatori che fino ad ora gli hanno dato maggiori garanzie, pronti a sfruttare le cinque sostituzioni per provare a cambiare la partita in corsa.

Roma-Napoli: formazioni, le ultime novità

Il Napoli non potrà contare su Kostas Manolas alle prese con un lungo infortunio, ma comunque oramai il titolare è Rrahamani. Il kosovaro farà coppia centrale in difesa con Koulibaly, sugli esterni Mario Rui a sinistra e Di Lorenzo a destra, in porta ritorna Ospina. A centrocampo Anguissa e Fabian Ruiz sono titolari, Zielinski ritorna dall’infortunio e con Insigne e Politano sosterrà Osimhnen punta centrale. Nella Roma Rui Patricio tra i pali avrà davanti Karsdorp che rientra dall’infortunio, insieme con Mancini Ibanez e Vina. Buone notizie a centrocampo per Mourinho che ritrova Zaniolo, con Cristante, Veretout, Pellegrini e Mkhitaryan a sostegno di Abraham.

  • Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore Spalletti.

I due allenatori hanno parlato alla viglia di Roma-Napoli. Con Spalletti che ha chiesto una grande prestazione ai suoi giocatori, prima di andare ad incontrare i tifosi all’esterno dello stadio Maradona. Invece Mourinho in conferenza stampa si è assunto le responsabilità fatte in Conference League, ma ha ribadito il concetto che la rosa non è attrezzata per competere su più fronti. La Roma resta comunque una squadra temibile ed il Napoli dovrà fare una super prestazione se vuole riprendersi il primo posto in classifica.

  • Roma (4-4-1-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Zaniolo, Cristante, Veretout, Mkhitaryan; Pellegrini, Abraham.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.