Calcio Napoli

Mourinho: “Roma forte con un grande allenatore, il Napoli ci deve temere. Vi svelo la formazione”

Il tecnico dei giallorossi parla in conferenza stampa alla viglia di Roma-Napoli

Josè Mourinho in conferenza stampa su Roma-Napoli. Il tecnico dei giallorossi esalta la sua squadra: “Abbiamo grandi giocatori“. Il tecnico portoghese è stato al centro di vibranti polemiche dopo il maxi turnover in Conference League con annessa sconfitta umiliante per 6-1. Da grande uomo di comunicazione Mourinho ha presentato Roma-Napoli a modo suo, cercano di esaltare il suo gruppo. Quello che egli stesso aveva in qualche modo depotenziato con le dichiarazioni dopo Bodo Glimt-Roma in cui aveva parlato di giocatori non all’altezza della sfida. “Il Napoli è una grande squadra e sarà una partita contro un grande allenatore. Sarà difficile per noi, ma anche per loro. Abbiamo grandi giocatori e un grande allenatore” ha detto il tecnico. Mourinho ripropone di nuovo l’espressione utilizzata durante il siparietto con Spalletti: “Avrò un piacere tremendo nel salutare prima e dopo Spallettone. La partita di giovedì non si dimentica ma preferisco perdere una partita 6-1 che sei partite 1-0“.

Mourinho in conferenza stampa: “Gioca Zaniolo”

La vigilia di Roma-Napoli è stata segnata dal dubbio Zaniolo risolto da Mourinho: Zaniolo e Karsdorp sono pronti per giocare” poi svela la formazione: “Giocheranno gli stessi che hanno giocato con la Juve“. Secondo Mourinho la sua squadra è molto forte e gli azzurri dovranno preoccuparsi di giocatori come “Zaniolo e Mkjitaryan. Loro sono bravi, ma anche i nostri lo sono. Dobbiamo sfruttare i punti forti degli avversari, ma anche Luciano sa che deve preoccuparsi di noi“.

Mourinho ed il turnover

Mourinho oltre che di Roma-Napoli parla anche della disfatta Europea. Il tecnico dei giallorossi si prende le responsabilità della sconfitta in Conference League: “Sono io l’unico responsabile di quella sconfitta. Non avrei mai pensato ad un risultato del genere. Ho proposto quella formazione per paura degli infortuni. Ho fatto scelte sbagliate e mi assumo le responsabilità“. In questo modo, però, Mourinho indirettamente fa capire che ha voluto preservare i giocatori migliori da un eventuale infortunio. Il big match Roma-Napoli per Mourinho non è un problema: “Sono partite che mi piacciono ma dobbiamo pensare al risultato finale. Negli scorsi anni siamo arrivati sesti o settimi, se miglioriamo la classifica di fine anno senza vincere big match io non ho alcun problema” dice il tecnico della Roma.

Anche Spalletti ha presentato Roma-Napoli in conferenza stampa, facendo complimenti al portoghese. Spalletti è anche andato a parlare anche con gli ultras per chiedere il loro sostegno, caricando ulteriormente l’ambiente partenopeo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.