napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

La Gazzetta. Parte il ricorso della Juve. La motivazione fa imbufalire gli sportivi

Parte il ricorso della Juve contro la chiusura della Curva Sud. Secondo l’avvocato dei bianconeri si tratta di un’ingiustizia.

La Juve ha affidato a Luigi Chiappero il ricorso contro la chiusura della curva Sud dello Stadium, decisa dal giudice sportivo per insulti al Napoli e un coro razzista a Koulibaly, che per i bianconeri è un’ingiustizia.

L’avvocato dei bianconeri parla di contraddizione

Secondo l’avvocato dei bianconeri la curva non andava chiusa ma sanzionata: “La contraddizione di questo ricorso è che non vi sarebbe ragione per difendere frasi e gesti che nessuno di noi vorrebbe vedere o sentire, ma la sanzione è pur sempre insopportabile a sua volta quando manifesta una disparità di trattamento tra Juventus e le altre società. Con un provvedimento che quasi modifica la norma del codice sportivo, il giudice, che sempre ha riconosciuto la cosiddetta condizionale alla prima violazione sui cori razzisti, é riuscito con una interpretazione creativa a non concederla. E così una ingiustizia processuale legittima una doglianza per un comportamento indifendibile”. 

Il provvedimento per i bianconeri è un’ingiustizia

Chiappero allarga il discorso: “Ci siamo opporti a un’ingiustizia È forse ora di cambiare passo. Non credo che la responsabilità oggettiva per le società per i cori razzisti e territoriali sia un buon metodo per punire ciò che davvero deve essere sanzionato. È ora di punire i singoli autori di comportamenti sbagliati. È ora di applicare la responsabilità individuale, almeno laddove la tecnologia lo consente, come nel caso dell’Allianz Stadium“.

La juventus recidiva

In realtà, scrive la Gazzetta  la Juventus paga anche la recidiva, oltre al fatto di non aver dato il proprio contributo durante la gara col Napoli perché i cori terminassero.

La motivazione fa imbufalire gli sportivi

Il ricorso della Juventus e la motivazione presentata dai legali hanno fatto imbufalire la maggioranza degli sportivi Italiani. Non solo i tifosi del Napoli, ma anche fans di altri Club sui social si sono schierati contro i bianconeri.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più