videogames

Paolo lotta per la vita: un torneo di Warzone per aiutare il bambino affetto da Sma

Paolo ha 15 mesi e già lotta per vita, il bambino è affetto da una malattia rara: la Sma. Un torneo di Warzone per raccogliere fondi.

Lo sporto così come gli E-Sport possono diventare importanti anche per stare vicino a chi ha più bisogno di aiuto. In questo senso va il torneo di Call of Duty Warzone per aiutare il piccolo Paolo che ha 15 mesi ed è affetto da Sma, una malattia molto rara. Mamma Francesca, papà Domenico ed il fratellino Francesco continuano a sostenere e riempire d’affetto Paolo che però ha bisogno dell’aiuto di tutti. La Sma è una malattia che non impedisce ai neuroni di inviare segnali al sistema nervoso e controllare i muscoli, questo compromette la respirazione e la deglutizione. Da vero guerriero Paolo lotta tutti i giorni e con i suoi occhi lucenti non smette di sognare e di far sognare.

La community di Warzone ha voluto organizzare un torneo per il piccolo Paolo. Un prova a squadre in modalità terzetti che si terrà sabato 27 febbraio a partire dalle 22.30. La cifra per partecipare è veramente simbolica e tutte le informazioni si possono trovare sulla pagina Facebook: ‘Aiutiamo il piccolo Paolo’. I partecipanti si sfideranno sulla nuova mappa di Verdansk, rinnovata per la Season 2. Ma in questo caso lotteranno per un’ottima causa.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.