Calcio NapoliTutto Napoli

Osimhen oggi si opera, fuori per tredici partite: Spalletti ha scelto il sostituto

Il giocatore si è infortunato durante la partita con l'Inter

Victor Osimhen oggi si opera per ricomporre la frattura allo zigomo, il nigeriano starà fuori almeno un mese, poi c’è la Coppa d’Africa. È una vera e propria beffa quella ‘subita’ dal Napoli a San Siro: la sconfitta immeritata, con quel gol sbagliato da Mertens nel finale, l’infortunio serio di Osimhen e quello altrettanto serio di Anguissa. L’Inter a Milano porta ‘sfortuna’ al Napoli. Perdere due giocatori del genere in un solo colpo è veramente qualcosa di assurdo che avrà un impatto sulla squadra di Spalletti. Ora c’è da capire come l’allenatore prenderà le contromosse, anche psicologiche, a quanto sta accadendo.

Intanto oggi Victor Osimhen si opera alla clinica Ruesch, ad intervenire sarà il professor Gianpaolo Tartaro. Corriere dello Sport racconta di un giocatore sconsolato, uscito dall’ospedale di Niguarda abbattuto per l’ennesimo infortunio subito. I medici e lo staff del Napoli ha provato a consolarlo, dicendogli che questa volta il recupero non sarà un tormento come la scorsa stagione.

Osimhen si opera oggi per la frattura allo zigomo.

 

Quando torna Osimhen?

Sulla carta il recupero di Victor Osimhen può avvenire entro un mese, c’è chi sostiene che possa tornare a giocare anche prima di trenta giorni. Ma in ogni caso la teoria più accreditata è quella che porta ad un mese di stop di Osimhen. Dunque fuori fino alla fine di dicembre, con i big match con Lazio, Atalanta e Milan saltati. Al rientro però sarà già ora di partire per la Coppa d’Africa che comincia il 9 gennaio 2022. Dunque il Napoli può dire addio ad Osimhen, potenzialmente per un altro mese.

Coppa d’Africa le partite saltate da Osimhen

Osimhen a causa dell’infortunio salterà le sfide con Spartak Mosca, Lazio, Sassuolo, Atalanta, Leicester, Empoli, Milan e Spezia. Poi c’è la Coppa d’Africa. La Nigeria giocherà sicuramente la fase a gironi e quindi Osimhen starà fuori per le gare con Juventus, Sampdoria e Bologna. Poi se la Nigeria dovesse arrivare fino alla finale allora Osimhen resterà fuori fino al 6 febbraio, giorno in cui ci sarà l’ultima partita di Coppa d’Africa. Intanto Luciano Spalletti punta su Mertens e Petagna come sostituti di Osimhen. Il belga è il primo indiziato a giocare da centravanti atipico, su di lui ricadrà il peso dell’attacco senza il nigeriano. Proprio Mertens ha dedicato un video ad Osimhen per incoraggiarlo, un bel gesto, importante che racconta dell’unione di questo spogliatoio.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.