Calcio Napoli

GAZZETTA – Napoli: cessione Demme, c’è Ilic, la valutazione del Verona

Il Napoli può vendere Diego Demme sul calciomercato di gennaio, Cristiano Giuntoli segue Ivan Ilic del Verona.

Secondo Gazzetta dello Sport il Napoli può fare uno strappo alla regola sul calciomercato. Gli azzurri non hanno grande necessità di andare ad investire sul mercato di gennaio, visto che la squadra è praticamente completa. Certo ci sarebbe da prendere un esterno destro se Zanoli viene ceduto in prestito, potrebbe servire anche un sostituto di Lobotka, visto che in rosa non c’è un giocatore con caratteristiche simili, ma non è una necessità impellente.
Necessità potrebbe diventare prendere un sostituto di Diego Demme che chiede più spazio ed a gennaio può decidere di cambiare aria. Fino ad ora non ha avuto molto minuti anche a causa di un infortunio, ma è chiaro che Spalletti non punta molto su di lui.

Cessione Demme, al Napoli può arrivare Ilic

Il giocatore tedesco ogni volta che viene chiamato in causa dà sempre il massimo, quindi da questo punto di vista il Napoli è in una botte di ferro. La possibilità che venga ceduto comunque esiste, ecco perché Giuntoli sta correndo ai ripari.

Nel caso Demme dovesse andare via, il Napoli pensa ad Ilic del Verona. Il centrocampista classe 2001 è un vecchio obiettivo di Giuntoli e con gli scaligeri in una posizione pessima di classifica la cessione potrebbe essere molto più semplice. L’affare può essere facilitato dagli ottimi rapporti tra le due società. Certo la cifra da investire non è bassa dato che il Verona valuta Ilic 25 milioni di euro. “Scuola Manchester City, Ilic è al suo terzo campionato di A, avendo soli 21 anni. Attualmente il serbo è impegnato nel Mondiale e oggi si gioca il passaggio agli ottavi nella sfida contro la Svizzera. Al suo ritorno dal Qatar potrebbe scoprire una opportunità importante per il proprio futuro. Oggi il Napoli è protagonista anche in Champions” scrive Gazzetta.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.