ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Myrta Merlino chiarisce: “Mi dispiace, non volevo offendere nessuno”

myrta merlino napoli
Ultimo aggiornamento:

Myrta Merlino conduttrice di La 7 chiarisce la sua posizione: “Non volevo offendere nessuno e mi dispiace. Il Cotugno è una grande eccellenza”.

La bufera mediatica che si è scatenata su Myrta Merlino, dopo le sue affermazioni di incredulità, ha indotto la conduttrice di La 7 a chiarire la sua posizione: “Mi dispiace, non volevo offendere nessuno. Ho usato parole sbagliate e me ne scuso“. La conduttrice de L’Aria che tira ha lanciato un nuovo messaggio proprio tramite la tv ed ha detto: “Ho espresso male un concetto che riguardava la grande eccellenza del Cotugno di Napoli, la città del mio cuore, delle mie radici. Questo – dice la conduttrice napoletana di nascita – ha scatenato un putiferio sui social che mi ha fatto arrivare tanti insulti, ma questi fanno parte della quota fogna che c’è in rete. Ma ci sono stati anche tanti commenti intelligenti di persone che amano il Sud e Napoli ed è loro che è rivolta questa comunicazione“.

MYRTA MERLINO CHIEDE SCUSA A NAPOLI

Non volevo offendere nessuno, soprattutto chi ha dimostrato tanta efficienza ed ogni giorno si batte come un leone contro il coronavirus” sono le parole del lungo messaggio lanciato da Myrta Merlino di La 7 che ha voluto fare le sue scuse a Napoli ed al persone medico del Cotugno. “Pur tra mille problemi sappiamo che nella mia città ci sono delle eccellenze, ma questo non può oscurare i problemi che sono, non mi va di essere ipocrita. Purtroppo la sanità del meridione – ha aggiunto la Merlino – non è sempre efficiente, ma è un problema antico e serio è inutile nasconderlo“. Secondo la giornalista di La 7 l’orgoglio “immenso del Cotugno non può farcelo dimenticare“. Intanto nella giornata di oggi è giunta una nuova notizia che plaude alle eccellenze napoletane, con l’università Federico II protagonista nella cattura della foto relativa ad un’attività di un buco nero.

Oltre al messaggio lanciato attraverso il canale tv la giornalista ha registrato un video anche per i social, eccolo:

Amo Napoli! È la mia città! Finalmente la buona sanità non ha confini geografici! Oggi l’ho voluto sottolineare in puntata parlando dell’Ospedale Cotugno come modello ideale nella gestione del coronavirus. Mi dispiace se non sono stata chiara, chi mi conosce sa che non offenderei mai Napoli.

Publicado por Myrta Merlino em Terça-feira, 7 de abril de 2020

Archivi